Vai menu di sezione

Interventi economici e agevolazioni tariffarie

Anticipazione dell'assegno di mantenimento a tutela dei minori

  • Anticipazione da parte della Provincia Autonoma di Trento delle somme destinate al mantenimento dei minori, ma non pagate dal genitore obbligato. Dopo l’erogazione, la Provincia riscuote dal genitore obbligato al mantenimento le somme concesse in via anticipata e gli interessi legali maturati.

Assegno di cura

  • Con questo contributo si intende favorire e supportare la permanenza delle persone non autosufficienti nel proprio ambito domiciliare. L’assegno di cura è destinato all’acquisizione di servizi assistenziali e/o riabilitativi di tipo domiciliare o ambulatoriale o semiresidenziale. Tali servizi possono essere erogati attraverso:

    - assistenti familiari (c.d. “badanti”) assunte con regolare contratto;

    - enti autorizzati e accreditati;

    - familiari quali il coniuge, il convivente, i parenti fino al 3° grado e gli affini di 1° e 2° grado.

    L’assegno di cura può essere utilizzato per pagare la compartecipazione al costo dei servizi assistenziali pubblici a sostegno della domiciliarità.

Assegno di studio a favore degli studenti frequentanti istituzioni scolastiche e formative provinciali, paritarie e statali

  • Concessione di un assegno di studio a fronte di spese scolastiche quali:

    • trasporto, mensa, libri di testo: per gli studenti frequentanti istituzioni scolastiche e formative con sede fuori Provincia;
    • convitto o alloggio: per gli studenti frequentanti istituzioni scolastiche e formative con sede in provincia e fuori provincia.

    L’ammontare dell’assegno è determinato tenendo conto della condizione economica familare ICEF e del merito scolastico valutato sulla base della media dei voti conseguiti al termine del precedente anno scolastico.

Assegno per la retta scolastica riservato a studenti frequentanti scuole paritarie site in provincia di Trento

  • Concessione di un assegno di studio a fronte della spesa per la retta scolastica delle scuole paritarie con sede in provincia di Trento fino all’importo massimo di euro (gli importi sono riferiti al bando per l’a.s. 2014/15):

    - 600 per la scuola primaria,

    - 700 per la scuola secondaria di primo grado (media);

    - 1.100 per la scuola secondaria di secondo grado (superiore).

    L’ammontare dell’assegno è determinato tenendo conto della condizione economica familiare ICEF.

Assegno Unico Provinciale - AUP

  • Il nuovo strumento messo a punto dalla Provincia di Trento per contrastare la povertà e consentire a tutti i nuclei familiari di raggiungere una condizione economica sufficiente a soddisfare i propri bisogni.

Borse di studio per studenti-atleti

  • Come previsto dal comma 4 bis dell’articolo 73, della legge provinciale 7 agosto 2006, n. 5 la Provincia concede annualmente delle borse di studio del valore di 1.500,00 euro ciascuna a studenti-atleti meritevoli.

Contributi regionali per la costituzione della pensione di vecchiaia e complementare

  • Contributi erogati con fondi della Regione a sostegno dei versamenti previdenziali volontari effettuati nella gestione dei lavoratori dipendenti o autonomi per la costituzione della pensione di vecchiaia, nonché a favore delle persone casalinghe che hanno effettuato versamenti ad un fondo pensione complementare.

Contributo per la copertura previdenziale dei periodi di assistenza ai figli di età inferiore ai 5 anni, in regime di lavoro part-time

  • Contributo erogato con fondi della Regione a sostegno dei versamenti previdenziali volontari relativi a periodi dedicati all’assistenza dei figli durante i quali si riprende o si intraprende un’attività lavorativa a tempo parziale.

Contributo sul canone di affitto

  • La Provincia può concedere, ai cittadini residenti sul territorio provinciale, un contributo per abbattere una parte del canone di locazione degli alloggi locati sul libero mercato.

EuregioFamilyPass

  • L’EuregioFamilyPass è una carta che garantisce agevolazioni e vantaggi per le famiglie trentine in numerosi servizi ed esercizi commerciali, valida in tutto il territorio dell’Euregio (Trentino-Alto Adige-Tirolo).

« Precedente
1
2
torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Martedì, 13 Febbraio 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 21 Marzo 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto