Vai menu di sezione

Interventi economici e agevolazioni tariffarie

Agevolazioni casa 2018

  • La Provincia autonoma di Trento sostiene l’acquisto e la ristrutturazione della prima casa, attraverso la campagna 2018 “Adesso o mai più. Interventi concreti per la tua abitazione e il tuo territorio”. Le aree di intervento sono tre:
    - L’anticipo delle detrazioni fiscali
    - L’acquisto della prima casa
    - La riqualificazione delle facciate degli edifici centri storici.

Anticipazione dell'assegno di mantenimento a tutela dei minori

  • Anticipazione da parte della Provincia Autonoma di Trento delle somme destinate al mantenimento dei minori, ma non pagate dal genitore obbligato. Dopo l’erogazione, la Provincia riscuote dal genitore obbligato al mantenimento le somme concesse in via anticipata e gli interessi legali maturati.

Assegno di cura

  • Con questo contributo si intende favorire e supportare la permanenza delle persone non autosufficienti nel proprio ambito domiciliare. L’assegno di cura è destinato all’acquisizione di servizi assistenziali e/o riabilitativi di tipo domiciliare o ambulatoriale o semiresidenziale. 

Assegno di studio a favore degli studenti frequentanti istituzioni scolastiche e formative provinciali, paritarie e statali

  • Concessione di un assegno di studio a fronte di spese scolastiche quali:

    • trasporto, mensa, libri di testo: per gli studenti frequentanti istituzioni scolastiche e formative con sede fuori Provincia;
    • convitto o alloggio: per gli studenti frequentanti istituzioni scolastiche e formative con sede in provincia e fuori provincia;
    • tasse di iscrizione e rette di frequenza: possono essere riconosciute agli studenti iscritti presso istituzioni scolastiche, anche paritarie, e istituzioni formative, con sede fuori provincia, per la frequenza di percorsi di istruzione e formazione non attivati sul territorio provinciale.

Assegno di studio per la retta scolastica per gli studenti frequentanti le istituzioni scolastiche paritarie della provincia di Trento

  • Concessione di un assegno di studio a fronte delle spese di iscrizione e frequenza delle scuole paritarie con sede in provincia di Trento. L'assegno di studio è corrisposto nell'ammontare compreso fra la misura minima di euro 50,00 fino all'importo massimo di euro (gli importi sono riferiti all’anno scolastico 2017/18):

    - 600 per la scuola primaria,

    - 700 per la scuola secondaria di primo grado (media);

    - 1.100 per la scuola secondaria di secondo grado (superiore).

Assegno Unico Provinciale - AUP

  • Il nuovo strumento messo a punto dalla Provincia di Trento per contrastare la povertà e consentire a tutti i nuclei familiari di raggiungere una condizione economica sufficiente a soddisfare i propri bisogni.

Borse di studio a sostegno di percorsi scolastici di merito svolti all'estero

  • L’intervento ha l’obiettivo di sostenere gli studenti del secondo ciclo di istruzione e formazione nella frequenza di percorsi scolastici di merito presso istituzioni scolastiche con sede all’estero.

Borse di studio per studenti-atleti

  • La Provincia concorre alle spese di istruzione e formazione sostenute dai giovani atleti trentini che si sono distinti per merito sportivo e scolastico conseguiti nell’ultimo anno scolastico concluso, con l’erogazione di borse di studio del valore di 1.500,00 € ciascuna.

Borse di studio per studenti trentini iscritti a università fuori provincia

  • L’Opera Universitaria di Trento bandisce concorsi per la concessione di borse di studio a favore degli studenti residenti in provincia di Trento da almeno tre anni alla data di scadenza del bando e di età inferiore a 35 anni, che si iscrivono a corsi di laurea con sede sul territorio nazionale(ad esclusione della Provincia autonoma di Trento) o all’estero, in possesso di specifici requisiti di condizione economica e di merito.

Borse di studio post-diploma per studenti meritevoli

  • Premiare l’impegno degli studenti trentini eccellenti ed incentivare la prosecuzione degli studi, queste in sintesi le finalità dell’intervento, rivolto agli studenti diplomati con una votazione di 100 e lode, che decidono di iscriversi a percorsi di formazione terziaria.

« Precedente
1
2
3
torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Martedì, 13 Febbraio 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 21 Marzo 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto