Vai menu di sezione

Organizzazione

Dall'Agenzia per la coesione sociale dipendono i seguenti Uffici: Ufficio Family Audit, Ufficio servizio civile, Ufficio per le politiche familiari; Ufficio di supporto amministrativo e contabile e gestione interventi economici, Ufficio pari opportunità e contrasto alla violenza sulle donne.

Al fine di organizzare gli ambiti di lavoro anche con riguardo ad alcune tematiche specifiche considerate strategiche per l’Agenzia, sono stati istituiti appositi Settori tematici. In particolare: Settore Distretti famiglia, Settore infrastrutture family friendly, Settore servizi conciliazione, Settore eventi, Settore family card, Settore educazione, Settore comunicazione e che dipendono tutti direttamente dalla Direzione Generale dell’Agenzia. Da quest’ultima dipendono anche la Segreteria generale e lo Staff.

Ufficio Family Audit

  • Cura gli adempimenti necessari per dare attuazione alla disciplina provinciale in materia di Family Audit;
  • supporta l’Agenzia nella gestione del marchio famiglia Family Audit e nella elaborazione e gestione delle relative linee guida;
  • supporta l’attività di segreteria del Consiglio dell'Audit e cura l’attività amministrativa necessaria all’adozione dei provvedimenti di rilascio dei certificati Family Audit;
  • cura la tenuta del registro provinciale delle organizzazioni certificate Family Audit e dei consulenti e valutatori accreditati ad operare sullo standard Family Audit;
  • provvede alle attività di formazione rivolte agli attori del Family Audit;
  • organizza e promuove studi e attività per la promozione e la diffusione dello standard Family Audit e dei distretti per la famiglia;
  • supporta l’Agenzia nello sviluppo di partnership provinciali, regionali e nazionali per la diffusione della certificazione familiare.

Ufficio Servizio civile

  • cura gli adempimenti previsti per la realizzazione del servizio civile universale provinciale di cui alla legge provinciale sui giovani
  • cura, per la parte di competenza, gli adempimenti derivanti dalla normativa nazionale e dalla sottoscrizione degli accordi con l’ufficio nazionale per il servizio civile sanciti dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano; 
  • organizza e provvede alle attività di informazione, divulgazione e promozione del servizio civile nazionale
  • provvede al coordinamento e alla gestione dei progetti di servizio civile proposti dalla Provincia autonoma di Trento
  • cura la tenuta dell’albo provinciale degli enti ed organizzazioni di servizio civile nazionale e fornisce attività di assistenza e supporto agli enti ed organizzazioni di servizio
  • provvede alle attività di formazione generale rivolte ai giovani in servizio civile nonché a quelle di formazione ed aggiornamento degli operatori di servizio civile degli enti ed organizzazioni iscritte all’albo provinciale
  • organizza e promuove studi e attività a sostegno dei giovani e di orientamento nella scelta dei progetti di servizio civile.

Ufficio per le politiche familiari

  • gestisce i marchi famiglia e cura la tenuta dei relativi registri
  • gestisce i contributi di cui all’art. 7 bis della legge provinciale sul benessere familiare
  • cura le attività riferite al coinvolgimento dell’associazionismo familiare di cui al capo V della legge sul benessere familiare
  • coordina l’attività di segreteria della Consulta provinciale per la famiglia e di raccordo con le consulte familiari comunali e/o delle Comunità nonché opera in raccordo con l’associazionismo familiare e con le associazioni familiari di secondo livello al fine di realizzare gli interventi previsti dalla legge sul benessere familiare.

 

Ufficio di supporto amministrativo e contabile e gestione interventi economici

  • svolge attività di supporto al dirigente generale dell’Agenzia sulle materie economico contabili e
  • giuridico-amministrative per quanto concerne le funzioni di competenza
  • collabora alla stesura di atti normativi e di carattere generale di competenza dell'Agenzia
  • svolge compiti istruttori relativamente ai rapporti con il Consiglio provinciale in collaborazione con gli uffici alla stesura di risposte ad interrogazioni, mozioni ed ordini del giorno
  • fornisce supporto giuridico-amministrativo relativamente alla stesura delle deliberazioni, alla stesura e all’analisi di contratti e convenzioni ed, in generale, su atti amministrativi che esulano dall’attività ordinaria
  • cura la gestione della privacy con particolare riferimento alla nomina degli incaricati interni ed esterni di trattamento dei dati e al monitoraggio delle attività connesse al trattamento di dati personali
  • cura gli adempimenti connessi alle agevolazioni economiche provinciali in materia di politiche familiari previste dalla legge sul benessere familiare
  • cura gli adempimenti connessi alla promozione dei campeggi socio-educativi
  • cura e coordina l'attività per la stesura della disciplina di attuazione dell'assegno unico familiare
  • cura gli adempimenti connessi al Fondo di garanzia a sostegno delle famiglie previsto dalla legge sul benessere familiare.

Ufficio pari opportunità e contrasto alla violenza sulle donne

  • fornisce supporto nella promozione della parità di trattamento e della cultura delle pari opportunità
  • fornisce supporto agli organismi di pari opportunità nonché collaborazione e consulenza alla struttura responsabile della Biblioteca della Provincia per l'aggiornamento delle collezioni e per la promozione della cultura delle pari opportunità
  • fornisce supporto alla programmazione, il coordinamento e la realizzazione delle attività volte a contrastare il fenomeno della violenza sulle donne
  • supporta il dirigente nella cura delle attività in materia di integrazione dei gruppi sinti e rom residenti in provincia
  • iniziative di sensibilizzazione, educazione e informazione, formazione nelle materie di competenza
  • supporta, nelle materie di competenza, il dirigente nella cura dei rapporti e degli scambi con le Amministrazioni statali, regionali e locali partecipando a tavoli di coordinamento interregionali e nazionali, e si relaziona con gli organismi operanti nelle materie di competenza in Italia e all'estero
Pubblicato il: Martedì, 13 Febbraio 2018 - Ultima modifica: Giovedì, 13 Gennaio 2022

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto