Vai menu di sezione

Contributo sul canone di affitto

La Provincia può concedere, ai cittadini residenti sul territorio provinciale, un contributo per abbattere una parte del canone di locazione degli alloggi locati sul libero mercato.

Il contributo, erogato dalle Comunità di Valle e Territorio Val d'Adige/Comune di Trento (Ente locale), viene concesso sulla base di una graduatoria, fino all’esaurimento delle risorse disponibili; ha durata di 12 mesi ed è erogato a decorrere dal mese successivo alla data di adozione del provvedimento di concessione. Non spetta se di importo inferiore a 40 euro mensili. E' prevista l’interruzione di un anno dopo la concessione del contributo per due periodi consecutivi tranne che per i soggetti ultrasessantacinquenni o con invalidità pari o superiore al 75% (o con accertata difficoltà a svolgere gli atti quotidiani della vita) che possono presentare la domanda senza interruzioni.

Contatti

Comune di Rovereto – Servizio attività sociali
E-mail:
servizisociali@comune.rovereto.tn.it
E-mail certificata:
sociali@pec.comune.rovereto.tn.it
Telefono principale:
0464 452135
Sito web:
Comune di Trento – Servizio Attività sociali
E-mail:
servizio_attivitasociali@comune.trento.it
E-mail certificata:
attivitasociali.comune.tn@cert.legalmail.it
Telefono principale:
0461 884477
Sito web:
Comunità della Valle dei Laghi
E-mail:
segreteria@comunita.valledeilaghi.tn.it
E-mail certificata:
comunita@pec.comunita.valledeilaghi.tn.it
Telefono principale:
0461 340163
Sito web:
Comunità della Paganella
E-mail:
comunita@comunita.paganella.tn.it
E-mail certificata:
comunita@pec.comunita.paganella.tn.it
Telefono principale:
0461 585230
Sito web:
Comunità Rotaliana-Königsberg
E-mail:
protocollo@comunitarotaliana.tn.it
E-mail certificata:
comunita@pec.comunitarotaliana.tn.it
Telefono principale:
0461 601540
Sito web:
Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri
E-mail:
segreteria@comunita.altipianicimbri.tn.it
E-mail certificata:
comunita@pec.comunita.altipianicimbri.tn.it
Telefono principale:
0464 784170
Sito web:
Comun General de Fascia
E-mail:
segreteria@comungeneraldefascia.tn.it
E-mail certificata:
pec.cgf@pec.comungeneraldefascia.tn.it
Telefono principale:
0462 764500
Sito web:
Comunità della Vallagarina
E-mail:
info@comunitadellavallagarina.tn.it
E-mail certificata:
comunita@pec.comunitadellavallagarina.tn.it
Telefono principale:
0464 484211
Sito web:
Comunità Alto Garda e Ledro
E-mail:
segreteria@altogardaeledro.tn.it
E-mail certificata:
info@pec.altogardaeledro.tn.it
Telefono principale:
0464 571711
Sito web:
Comunità delle Giudicarie
E-mail:
info@comunitadellegiudicarie.it
E-mail certificata:
c.giudicarie@legalmail.it
Telefono principale:
0465 339555
Sito web:
Comunità della Valle di Sole
E-mail:
segreteria@comunitavalledisole.tn.it
E-mail certificata:
segreteria@pec.comunitavalledisole.tn.it
Telefono principale:
0463 901029
Sito web:
Comunità della Val di Non
E-mail:
info@comunitavaldinon.tn.it
E-mail certificata:
presidenza@pec.comunitavaldinon.tn.it
Telefono principale:
0463 601611
Sito web:
Comunità della Valle di Cembra
E-mail:
protocollo@comunita.valledicembra.tn.it
E-mail certificata:
comunita@pec.comunita.valledicembra.tn.it
Telefono principale:
0461 680032
Sito web:
Comunità Alta Valsugana e Bersntol
E-mail:
urp@comunita.altavalsugana.tn.it
E-mail certificata:
comunita@pec.comunita.altavalsugana.tn.it
Telefono principale:
0461 519519
Sito web:
Comunità Valsugana e Tesino
E-mail:
segreteria@comunitavalsuganaetesino.it
E-mail certificata:
comunita@pec.comunita.valsuganaetesino.tn.it
Telefono principale:
0461 755555
Sito web:
Comunità di Primiero
E-mail:
affarigenerali@primiero.tn.it
E-mail certificata:
comunita@pec.primiero.tn.it
Telefono principale:
0439 64641
Sito web:
Comunità Territoriale della Val di Fiemme
E-mail:
info@comunitavaldifiemme.tn.it
E-mail certificata:
comunita@pec.comunitavaldifiemme.tn.it
Telefono principale:
0462 241311
Sito web:
Chi può fare domanda

Per ottenere l’agevolazione è necessario avere i requisiti previsti dalla legge provinciale 7 novembre 2005, n.15 e relativo regolamento di esecuzione. I requisiti vengono accertati in fase di presentazione della domanda.

Possono richiedere il contributo:

• cittadini dell’Unione Europea; oppure possesso di permesso di soggiorno CE; oppure possesso di permesso di soggiorno attestante l’esercizio di una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo o l’iscrizione nelle liste dei Centri per l’impiego;

• con residenza anagrafica in un Comune della provincia di Trento in via continuativa da almeno 3 anni, alla data di presentazione della domanda; oppure iscrizione all’AIRE da almeno 3 anni da parte di un emigrato trentino.

Il richiedente deve essere titolare di un contratto di locazione (art. 2 L 431/1998) e non deve essere stipulato tra coniugi non separati legalmente e parenti o affini di primo grado.

L'ICEF non deve essere superiore a 0,23 punti. Tale indice può aumentare o diminuire di 0,02 punti a discrezione di ciascun Ente locale; vengono valutati anche i redditi e il patrimonio del coniuge non separato legalmente, anche se non facente parte del nucleo familiare.

In capo al nucleo familiare non può esserci titolarità, con riferimento al triennio precedente la data di presentazione della domanda, di un diritto di proprietà, usufrutto o abitazione su un alloggio adeguato, ad eccezione del caso in cui il titolo di disponibilità dell’alloggio sia cessato a seguito di vendita coattiva. E’ considerato inadeguato l’alloggio privo di servizi igienici o con servizi igienici esterni o quello per il quale sia stata dichiarata l’inagibilità.

Cosa si intende per nucleo familiare:

Il nucleo familiare è quello risultante dalla certificazione anagrafica. Al momento del riconoscimento del beneficio, la composizione del nucleo familiare non può variare rispetto a quella risultante nella domanda, ad eccezione di alcuni casi previsti dalla normativa.

Aventi diritto
Come aderire

La domanda per l’ottenimento dell’agevolazione avviene in due fasi distinte.

Inizialmente è necessario ottenere l’attestazione ICEF ("ICEF l'Accesso all'edilizia pubblica"), relativa alla condizione economico-patrimoniale del nucleo familiare e successivamente deve essere presentata la domanda, presso l’Ente locale sul cui territorio è ubicato l'alloggio.

La domanda di contributo integrativo viene presentata presso l’Ente locale dal 1° luglio al 30 novembre.

Può essere presentata una sola domanda sul territorio provinciale.

Le Comunità provvedono alla formazione delle graduatorie dal 1° gennaio al 30 aprile di ogni anno. La domanda ha validità per una sola graduatoria.

Parole chiave
torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Martedì, 06 Marzo 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 06 Aprile 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto