Vai menu di sezione

Tariffa per l'orario prolungato nelle scuole d'infanzia

La durata massima giornaliera dell’orario prolungato nelle scuole dell’infanzia è di tre ore oltre alle sette di ordinaria apertura della scuola. Il Comitato di gestione di ogni singola scuola, prima dell’apertura delle iscrizioni, delibera e rende noto alle famiglie l’orario normale di apertura della scuola e individua le ore di prolungamento, che potranno essere attivate solo in presenza di un numero minimo di richiedenti secondo i criteri indicati nelle disposizioni generali per l'iscrizione e l'ammissione alle scuole dell'infanzia, definiti annualmente dalla Giunta provinciale.

Il concorso finanziario delle famiglie per l’utilizzo del servizio prevede anche per l’a.s. 2018/19 l’applicazione di una tariffa rapportata al numero di ore giornaliere fruite. In base al sistema ICEF sono riconosciute agevolazioni sulla tariffa dovuta.

In particolare l’utilizzo del servizio di orario prolungato per l’a.s. 2018/19 è così determinato:

- da 90 a 240 euro all’anno = per 1 ora giornaliera

- da 185 a 490 euro all’anno = per 2 ore giornaliere

- da 280 a 740 euro all’anno = per 3 ore giornaliere.

Per le famiglie che hanno titolo alla tariffa agevolata in base al sistema ICEF è possibile un’ulteriore riduzione in relazione al numero di figli frequentanti il servizio di prolungamento d’orario. A tal fine sono previste le seguenti percentuali di abbattimento della tariffa:

- per il secondo figlio: 50%;

- a partire dal terzo figlio: 100% (gratuità del servizio).

Nella dichiarazione dei redditi 2018 sarà possibile detrarre le spese relative al prolungamento d’orario delle scuole materne.

Condizioni del servizio:

- attivazione del servizio in base ad un numero minimo di domande;

- se la domanda è prodotta in corso d’anno, l’ammissione al servizio è subordinata all’attivazione del prolungamento d’orario e alla disponibilità di posti alle sezioni del prolungamento d’orario;

- concorso economico delle famiglie al costo del servizio, rapportato alle condizioni economiche del nucleo familiare accertate tramite Indicatore della Condizione Economica Familiare (ICEF).

Contatti

Ufficio infanzia - Servizio Infanzia e istruzione del primo grado - Dipartimento della Conoscenza - Provincia Autonoma di Trento
E-mail:
serv.istruzione@provincia.tn.it
Telefono principale:
0461/496990 – 7222
Sito web:
Chi può fare domanda

I genitori dei bambini che richiedono l’iscrizione ad una scuola dell’infanzia, provinciale ed equiparata, della provincia di Trento.

Come aderire

I genitori che intendono fruire del servizio di prolungamento dell’orario ne fanno richiesta contestualmente alla domanda di iscrizione/reiscrizione alla scuola dell’infanzia.

La richiesta di prolungamento dell’orario può essere presentata anche in corso d’anno e/o successivamente ai termini di ordinaria iscrizione ma in questo caso l’ammissione al servizio è subordinata all’attivazione del servizio medesimo presso la scuola e alla disponibilità di posti presso le sezioni del prolungamento d’orario.

La domanda di iscrizione al servizio di prolungamento d’orario va inoltrata alla scuola tramite apposito modulo secondo quanto previsto dalle disposizioni generali per l'iscrizione e l'ammissione alle scuole dell'infanzia approvate annualmente dalla Giunta provinciale.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 05 Marzo 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 24 Ottobre 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto