Partnership

Sperimentazione nazionale per la diffusione dello standard Family Audit

E' un Protocollo di intesa firmato l'8 novembre del 2010 tra il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alle politiche per la famiglia, Carlo Giovanardi, e il Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Lorenzo Dellai, per la promozione su scala nazionale dello standard Family Audit.

Leggi

Tutte le partnership

Protocollo nazionale per il potenziamento e la promozione del Family Audit con il Dipartimento per le politiche della famiglia

Il Protocollo tra Provincia Autonoma di Trento - Agenzia per la Famiglia e il Governo Italiano, Dipartimento per le politiche della famiglia, che rinnova la collaborazione a livello nazionale per la promozione e il potenziamento della certificazione Family Audit.
Si conferma il Family Audit come strumento strategico per la diffusione della cultura di conciliazione vita-lavoro.

Leggi

Accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni per la promozione e diffusione del Family Audit

Proposta di Accordo, ai sensi dell'articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le Regioni e le province autonome di Trento e Bolzano concernente la promozione e diffusione nel mercato pubblico e privato del lavoro della certificazione della qualità dei processi organizzativi inerenti le misure di conciliazione famiglia e lavoro

Leggi

Accordo della Provincia autonoma di Trento e del Comune di Cremona per lo sviluppo del Family Audit

Accordo di collaborazione tra la Provincia autonoma di Trento e il Comune di Cremona per lo sviluppo a livello provinciale dello standard Family Audit.

Leggi

Accordo volontario di area per favorire lo sviluppo delle politiche di conciliazione vita e lavoro nella Provincia autonoma di Trento

L'obiettivo è sviluppare ragionamenti inerenti i piani di welfare aziendale al fine di migliorare la condizione lavorativa e personale dei lavoratori e delle loro nelle aziende trentine e aumentare inoltre la sensibilità sui temi legati alle politiche di conciliazione famiglia e lavoro anche a livello di contrattazione collettiva aziendale e territoriale.

Leggi

Accordo di collaborazione tra la Provincia autonoma di Trento e la Regione del Veneto

Nell’Accordo di cui sopra la Regione del Veneto e la Provincia concordano le modalità operative per il passaggio allo standard Family Audit degli “auditori” già accreditati sullo standard tedesco, se interessati, e delle organizzazioni già certificate e/o che avevano avviato il processo di certificazione sullo standard Audit Famiglia&Lavoro, se interessate. Tali modalità operative della “migrazione” sono dettagliate nel Progetto esecutivo che viene redatto entro 60 giorni dalla sottoscrizione del sopra citato accordo, dall’Agenzia per la famiglia d’intesa con la Direzione dei Servizi sociali della Regione Veneto. Il citato Accordo prevede, inoltre, per la realizzazione delle attività previste, la possibilità per l’Agenzia per la famiglia di avvalersi di un proprio ente strumentale. (Accordo firmato digitalmente)

Leggi

Accordo di collaborazione tra il Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei ministri, la Regione Puglia e l’Agenzia per la famiglia

Il presente accordo prevede lo svolgimento dell’attività di collaborazione tra il Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei ministri, la Regione Puglia e l’Agenzia per la famiglia finalizzata alla diffusione nel territorio regionale dello standard Family Audit, il cui marchio è di proprietà della Provincia Autonoma di Trento.

Leggi

Accordo tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Provincia autonoma di Trento

Le parti concordano di instaurare un rapporto di collaborazione finalizzato alla promozione e allo sviluppo di iniziative di organizzazione e gestione del personale orientate alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e alla sperimentazione di nuove modalità spazio-temporali di svolgimento della prestazione lavorativa.

La Presidenza avvierà il percorso finalizzato all’ottenimento della certificazione Family Audit e la Provincia, in qualità di ente certificatore del suddetto standard, affiancherà la Presidenza con attività di analisi e supporto tecnico, mettendo a disposizione l’esperienza acquisita, gli studi e i risultati delle sperimentazioni già effettuate in materia di conciliazione tra vita familiare e lavorativa, anche a supporto delle attività formative ed informative rivolte al personale.

Leggi

Protocollo d'intesa per la promozione a livello nazionale del "Family Audit"

Accordo sottoscritto dal sottosegretario di Stato delegato alla famiglia e dalla Provincia autonoma di Trento.

Leggi

Protocollo Nazionale per la sperimentazione dello standard Family Audit

La Conferenza Nazionale della Famiglia nel novembre 2010 è stata l'occasione per la firma del protocollo d'intesa tra il Dipartimento delle Politiche per la Famiglia -Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Provincia di Trento per la promozione e sperimentazione su scala nazionale dello standard Family Audit.

Leggi

Protocollo d’intesa per la promozione e la diffusione di buone prassi in materia di politiche per la famiglia tra la Provincia autonoma di Trento e la Regione Autonoma della Sardegna

Protocollo nazionale per il potenziamento e la promozione dell Family Audit con il Sottosegretario di Stato al lavoro e alle politiche sociali

Il Protocollo tra Provincia Autonoma di Trento - Agenzia per la Famiglia e il Governo Italiano, Sottosegretario di Stato al Lavoro e alle Politiche sociali, che rinnova la collaborazione a livello nazionale per la promozione e il potenziamento della certificazione Family Audit.
Si conferma il Family Audit come strumento strategico per la diffusione della cultura di conciliazione vita-lavoro.

Leggi
Pagina pubblicata Martedì, 20 Marzo 2018 - Ultima modifica: Giovedì, 12 Aprile 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto