Vai menu di sezione

Contributi agli Enti che erogano servizi di conciliazione estivi

La rendicontazione delle attività deve essere presentata entro il 20 settembre 2023

Dal 2 al 31 maggio 2023 era possibile presentare all’Agenzia per la coesione sociale della Provincia autonoma di Trento la domanda di ammissione a contributo per la realizzazione dei soggiorni estivi (soggiorno permanente, colonia diurna e campeggio), mentre la RENDICONTAZIONE delle attività deve essere presentata entro e non oltre il 20 SETTEMBRE 2023.

Il contributo è riconosciuto con riferimento alla somma del numero di ragazzi presenti ogni giorno presso il campeggio, la colonia diurna o il soggiorno permanente e viene differenziato per ogni tipologia di attività offerta in considerazione della diversa complessità e dei diversi costi di organizzazione e di gestione richiesti per la relativa realizzazione. Al medesimo ente, associazione o organizzazione promotrice del soggiorno socio educativo può essere concesso un contributo massimo, per ciascuna tipologia di soggiorno estivo svolto, non superiore a euro 14.000.

PER PRESENTARE LA RENDICONTAZIONE:

MODULO PER LA RENDICONTAZIONE QUI

REQUISITI: Le Organizzazioni che erogano servizi estivi devono operare senza scopo di lucro, devono realizzare l’attività in un Comune trentino, e non devono aver ottenuto altre agevolazioni dalla Provincia, dai Comuni o dalle Comunità di Valle. I bambini e ragazzi possono partecipare alle attività estive se in possesso di determinati requisiti: avere tra 3 anni compiuti e 18 non compiuti, essere residenti in Trentino e aver assolto agli obblighi vaccinali. Le attività agevolabili ai sensi del presente provvedimento devono svolgersi nel periodo compreso fra il 1 giugno e il 15 settembre di ogni anno.

MISURA dell’agevolazione: contributo per ogni partecipante, per ogni giorno di svolgimento del soggiorno estivo:

● euro 4,10 per la colonia diurna (durata di svolgimento di almeno 5 giorni consecutivi, con attività proposte per minimo di 4 ore nell’arco della giornata);

● euro 2,70 per il campeggio (durata di almeno 7 giorni e 6 notti consecutivi per turno);

● euro 6,30 per il soggiorno permanente (durata di almeno 7 giorni e 6 notti consecutivi per turno)

Per ogni utente in possesso di certificazione L 104/92 il contributo, per ogni giornata di presenza, è pari ad euro 40,00 per i campeggi, euro 50,00 per le colonie diurne e euro 60,00 per i soggiorni permanenti.

Il contributo è escluso per tutti i partecipanti che godono dei Buoni di servizio o di finanziamenti erogati dalla Provincia, dai Comuni o dalle Comunità di Valle; è maggiorato per gli Enti e Associazioni in possesso della certificazione Family in Trentino (rispettivamente euro 4,15, euro 2,80 ed euro 6,40) e Family Audit (4,35, euro 3,00 ed euro 6,60).

La domanda va presentata all'Agenzia per la coesione sociale:

- a mezzo posta, unicamente mediante raccomandata con avviso di ricevimento, all'Agenzia per la coesione sociale, Via Grazioli, 1 – 38122 Trento. In questo caso, ai fini dell’ammissione, fa fede il timbro dell’ufficio postale accettante o, se corriere, il timbro apposto dal vettore;

- trasmessa mediante posta elettronica ordinaria o posta elettronica certificata all’indirizzo: agenzia.coesionesociale@pec.provincia.tn.it

- a mano presso la sede dell'Agenzia per la coesione sociale (via Grazioli n. 1 – 38122 Trento), entro le ore 12.00 dell’ultimo giorno utile per la presentazione.

I criteri per la concessione dei contributi sono contenuti nella deliberazione di Giunta provinciale n. 566 di data 31 marzo 2023.

IN ALLEGATO DELIBERA PROVINCIALE

Allegati
Data di pubblicazione
23/08/2023
Parole chiave
torna all'inizio del contenuto
Published: Mercoledì, 23 Agosto 2023

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto