Vai menu di sezione

L'OFFERTA FORMATIVA MOTORIA E SPORTIVA DI QUALITÀ QUALE CONDIZIONE NECESSARIA PER CONTRIBUIRE ALLA RIDUZIONE DEL GAP TRA FAMIGLIA REALE E FAMIGLIA DESIDERATA.

A cura dell'Agenzia per la coesione sociale della Provincia autonoma di Trento e di CONI Comitato di Trento

Se si considera un singolo soggetto praticante sport a livello agonistico o amatoriale non è infrequente che questo si trovi a confrontarsi tra il proprio sé reale (ciò che è realmente), quello percepito (come si vede) e sé ideale (come vorrebbe essere idealmente). Lo stesso potrebbe essere per la famiglia in riferimento all’offerta formativa ludico/motoria o sportiva a lei garantita dalle agenzie educative, come la scuola e le associazioni sportive: per una famiglia il divario in termini di soddisfazione tra le condizioni reali e quelle desiderate, in relazione all’opportunità di praticare sport, è caratterizzato da presupposti di varia natura come quelli culturali, sociali ed economici. Il modello di famiglia desiderata di certo dovrebbe coincidere con la condizione di appagamento, generativo di benessere relazionale intra e inter familiare. Riguardo a ciò lo sport si presenta come una tra le più importanti garanzie di tale benessere psico-sociale.

PROGRAMMA

15.45 ACCOGLIENZA E ACCREDITAMENTO PARTECIPANTI
16.00

APERTURA DEI LAVORI E SALUTI ISTITUZIONALI

Francesco Macaro
Giornalista TG3 Regione Trentino - Alto Adige, moderatore

Paola Mora
Presidente CONI Trento

Assessore provinciale allo sport
Provincia autonoma di Trento

16.15

INTERVENTI

Francesca Tabarelli
Direttore Ufficio per le Politiche Familiari, Agenzia per la coesione sociale, Provincia autonoma di Trento
Lo sport a misura di famiglia: il distretto trentino per lo sport
Marco Vender
Ufficio sport, Servizio Turismo e sport, Provincia autonoma di Trento
Legge provinciale sullo sport: opportunità e risorse
Paola Bertotti
Psicologa dello sport e del benessere
Lo sport che non fa bene. Consapevolezza degli aspetti qualitativi della pratica sportiva

17.15

TESTIMONIANZE

Vasco Renna
Genitore famiglia numerosa con figli praticanti sport
Roberto Oberburger
Genitore famiglia atleta paralimpico
Adriano Dell’Eva
Direttore Scuola dello sport, CONI Trento

17.45

CONCLUSIONI E DOMANDE

Paola Mora
Presidente CONI Trento

Informazioni
torna all'inizio del contenuto
Published: Giovedì, 26 Ottobre 2023 - Last modify: Venerdì, 10 Novembre 2023

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto