Vai menu di sezione

Le parole dell'educazione: la transizione all'età adulta nel servizio civile

Come favorire la transizione dall'adolescenza all'adultità alla vita adulta? Come educare alla responsabilità e alla cura? Come motivare all'impegno civico e aprirsi all'economia del dono? Quale contributo può dare l’esperienza del servizio civile, che ha tra i suoi obiettivi anche la crescita e la maturazione dei giovani che lo sperimentano? Sappiamo che nell'educazione contano di più i fatti delle parole, a volte però il "buon esempio" sembra non bastare e come adulti vorremmo essere più incisivi nella vita dei nostri ragazzi. In questo clima sociale di incertezze e paure facciamo fatica ad essere capaci a stimolarli ed ispirarli nel diventare protagonisti coraggiosi del proprio futuro. Spesso ci mancano le parole "giuste", oppure nella vita quotidiana usiamo delle parole senza comprenderne del tutto il loro valore. Questa conferenza,
seguita da dibattito, ha l’obiettivo di recuperare i significati più profondi delle parole che danno sapore al nostro esistere e di presentare il senso e il valore del servizio civile in questa direzione.

PROGRAMMA

ore 17.30- SALUTI ISTITUZIONALI E INTRODUZIONE
Mirko Bisesti - Assessore all'Istruzione, Università e Cultura della Provincia Autonoma di Trento

APERTURA DEI LAVORI
La transizione dall'adolescenza all'adultità alla vita adulta
Antonio Zulato - Esperto in metodologie autobiografiche

Il servizio civile come esperienza educativa e di crescita
Dario Fortin - Ricercatore, Dipartimento di Psicologia e scienze cognitive - Università di Trento 

DIBATTITO CON GLI INTERVENTI DAL PUBBLICO

ore 19.15 - CONCLUSIONI
Giampiero Girardi - Direttore Ufficio servizio civile, Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili - Provincia autonoma di Trento

Politiche familiari
Informazioni

A cura di Ufficio Servizio civile Agenzia per la famiglia, la natalità e
le politiche giovanili - Provincia autonoma di Trento

Destinatari
L’incontro è rivolto al mondo adulto (genitori, insegnanti, educatori, formatori, volontari, tutors...)
torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Domenica, 10 Novembre 2019 - Ultima modifica: Mercoledì, 20 Novembre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto