Vai menu di sezione

Study visit della Regione Piemonte: al centro il Welfare familiare

La Study visit si terrà nelle giornate del 13 e 14 luglio a Trento

Il tasso di natalità è un indicatore fondamentale della crescita di una comunità e di questo è ben consapevole la Regione Piemonte che, assieme a numerose altre regioni italiane, si stanno sempre più avvicinando al Trentino, che è pioniere nelle politiche familiari. In risposta a questa richiesta, l’Agenzia per la coesione sociale della Provincia autonoma di Trento ha organizzato una due giorni di Study visit per illustrare le politiche di benessere familiare ad una delegazione qualificata di rappresentanti istituzionali e di alti funzionari della Regione Piemonte, in partnership con tsm-Trentino School of Management e il MUSE. La Study visit si terrà nelle giornate del 13 e 14 luglio e si concluderà con la firma di un Protocollo d’Intesa tra la Regione Piemonte e la Provincia autonoma di Trento “per la promozione e la diffusione di buone prassi in materia di politiche per la famiglia, al fine di accrescere il benessere e la coesione sociale e incrementare competitività territoriale e crescita economica.” La firma si terrà giovedì 14 luglio, ad ore 15.00, presso la Sala Trentino del palazzo della Provincia autonoma di Trento.

La due giorni di Study visit è promossa dall’Agenzia per la coesione sociale della Provincia autonoma di Trento e la delegazione piemontese è composta da: Chiara Caucino, assessore all’infanzia, genitorialità e ruolo della famiglia nelle politiche del bambino, Antonella Caprioglio e Barbara Bisset, rispettivamente dirigente e funzionario del Settore Politiche per i bambini e la famiglia della Regione Piemonte. 

Saranno presenti alla due giorni di formazione l’assessore provinciale alle politiche familiari Stefania Segnana, il Dirigente generale dell’Agenzia provinciale per la coesione sociale Luciano Malfer e numerose altre istituzioni locali provenienti dal mondo imprenditoriale, sportivo, culturale, familiare, dei trasporti e sarà arricchito da testimonianze da parte di un Distretto famiglia e di un Comune trentino certificato “family”.

Scopo della visita apprendere il modello di politiche del benessere familiare implementato in Trentino e incontrare operatori istituzionali, dell’associazionismo familiare e del terzo settore del contesto sociale, che hanno adottato le metodologie di intervento family friendly. Un secondo scopo della Study visit è di sottoscrivere tra i due Enti territoriali un Protocollo d'intesa volto allo scambio delle esperienze reciprocamente maturate nella promozione e attuazione di buone pratiche in materia di politiche familiari che contribuiscono ad accrescere il benessere e la coesione sociale ed apportano competitività territoriale e crescita economica.

PROGRAMMA IN ALLEGATO

Data di pubblicazione
07/07/2022
Politiche familiari
Pubblicato il: Giovedì, 07 Luglio 2022 - Ultima modifica: Martedì, 12 Luglio 2022

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto