Vai menu di sezione

Le politiche "family" trentine e il Tour sardo: bilancio di un percorso di sensibilizzazione

Il tour ha organizzato un ciclo di seminari online nei quali è stata presentata ai comuni sardi la rete italiana dei Comuni amici della famiglia

Si è concluso venerdì 28 maggio il Tour Family in Sardegna, un ciclo di seminari online nei quali è stata presentata ai comuni sardi la rete italiana dei Comuni amici della famiglia attraverso le testimonianze degli amministratori, dell'Agenzia per la famiglia di Trento e del Comune di Alghero, prima municipalità sarda ad aver ottenuto il marchio di Comune amico della famiglia. Un viaggio partecipato che ha coinvolto da nord a sud l’isola raccogliendo interesse e consenso dai sindaci coinvolti.

In una Regione con un tasso di natalità tra i più bassi d’Italia, gli appuntamenti del Tour sono stati un’importante occasione per approfondire le politiche di benessere familiare implementate dalla Provincia autonoma di Trento, conoscendone il metodo, modelli ed esperienze per fare rete su un tema centrale per il futuro dei territori.

Il 90% dei Comuni trentini già certificati lavorano a Piani per il benessere familiare con un metodo di lavoro che cambia il paradigma dell’azione politica, perché le politiche per la famiglia non sono politiche sociali gestite dall’Assessorato competente ma politiche trasversali che sono approvate dalla Giunta comunale che decide di mettere al centro della propria azione amministrativa la famiglia come risorsa e motore di sviluppo locale.

In ogni appuntamento del Tour, il metodo è stato illustrato da Luciano Malfer, Dirigente generale dell’Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili di Trento, ed è stato comunicato cosa concretamente significa elaborare iniziative family per il proprio territorio grazie allo story telling di testimonianze di sindaci di comuni family già certificati.

I piani comunali per il benessere familiare attivano progetti e iniziative concrete per creare un ambiente accogliente e sensibile rispetto alle esigenze delle famiglie con figli. Gli esempi sono molti, a partire dall’infrastrutturazione “family” del territorio (piste ciclabili, parchi giochi con arredi su misura, strutture di accoglienza con servizi per la prima infanzia), ad eventi tematici costruiti con tutti gli attori locali (operatori economici, associazioni sportive o culturali , imprese, ..), a proposte formative e progetti per ragazzi e famiglie in collaborazione con gli istituti scolastici, ai servizi conciliativi per la prima infanzia in gestione con il terzo settore.

Sono tutte opportunità per “mettere a sistema” attività già sviluppate dalle amministrazioni comunali o per progettare nuove attività con una logica trasversale tra le diverse competenze interne all’amministrazione pubblica e in rete con gli attori territoriali.

A livello nazionale sono quasi 100 i Comuni aderenti al Network dei Comuni amici della famiglia: CLICCA QUI

Le amministrazioni comunali sarde coinvolte hanno accolto con favore l’iniziativa, cogliendo il valore della proposta di aderire alla rete, di introdurre politiche di benessere familiare all’interno delle loro comunità, di avviare un confronto e una collaborazione reciproca su questi temi. Tante le adesioni al Network in Sardegna accompagnate dal desiderio di avviare percorsi concreti e incisivi nei propri territori. Altrettanto numerose le richieste di avvio del percorso di certificazione di “Comune amico della famiglia” presentato durante il Tour, a significare l’esigenza di rendere operative le proposte e i percorsi condivisi durante i seminari.

L’esperienza trentina in materia di politiche familiari trova dunque terreno fertile in una regione che ne ha compreso il valore e la prospettiva

“dove sta bene la famiglia, sta bene la società e cresce l’economia!”

Ecco il link per rivedere le tappe del Tour family in Sardegna: clicca QUI

Ci vediamo a settembre alla Convention Regionale del Network dei Comuni amici della Famiglia!

Data di pubblicazione
11/06/2021
Politiche familiari
Pubblicato il: Venerdì, 11 Giugno 2021

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto