Vai menu di sezione

La campagna ascolto si chiude con 21.865 questionari

Ottimi risultati si sono registrati dalla campagna ascolto sul territorio lanciata dalla Provincia autonoma di Trento per essere vicina alle famiglie in questo momento di particolare incertezza.

Hanno risposto in 21.865 (adulti 10.770; giovani 7328; bambini/e 3.767) che, grazie alla compilazione dei questionari, si sono resi protagonisti per far sentire la loro voce, per comunicare le loro sofferenze, i disagi e le tante preoccupazioni vissute in un momento così difficile.

La famiglia si è trovata compressa tra problematiche economiche, sociali, educative e di cura e occorreva comprendere le sue “fatiche” per fornire strumenti e supporti adeguati. L’Ente provinciale ha attivato, tramite l’Agenzia per la famiglia, natalità e politiche giovanili, il Dipartimento Salute e politiche sociali e con il supporto scientifico della Fondazione Franco Demarchi, un percorso di accompagnamento alle famiglie che si è articolato in due fasi: un monitoraggio, tramite somministrazione di questionari a famiglie, ragazzi e bambini e, a seguito dei risultati, l’aggiornamento del portale www.trentinofamiglia.it , offrendo informazioni e materiali di riflessione educativa che sono utili per affrontare il momento attuale e le possibili trasformazioni future.

Focus sui questionari: l’Ente provinciale ha effettuato un monitoraggio su tutto il territorio provinciale tramite la somministrazione di 3 diversi questionari: un questionario rivolto ai genitori contenente anche una parte espressamente dedicata ai figli, eventualmente presenti in famiglia, tra 0 e 4 anni; un questionario rivolto a bambine/i da 5 a 8 anni; un questionario rivolto a ragazze/i da 9 a 19 anni. Si è scelto di riservare un questionario dedicato ai bambini e ai ragazzi, poiché si ritiene che non sia possibile progettare efficaci politiche per la famiglia senza ascoltare la loro voce, tanto più in un momento di profonda trasformazione sociale e relazionale come questo.

Il lavoro ha visto la regia della Provincia autonoma di Trento (Assessorato all’istruzione, università e cultura e Assessorato alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia), tramite Agenzia per la famiglia, natalità e politiche giovanili, Dipartimento Salute e politiche sociali, Fondazione Demarchi e Forum delle Associazioni familiari del Trentino.

Data di pubblicazione
22/05/2020
Politiche familiari
Pagina pubblicata Venerdì, 22 Maggio 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto