Vai menu di sezione

Il terzo Meeting dei Distretti Family audit sarà online

L’evento si terrà venerdì 13 novembre con orario 10.30-12.30

“Le reti interaziendali: competitività aziendale, benessere lavorativo e sviluppo sostenibile”, questo, in estrema sintesi, il tema focus sul quale verterà il meeting. L’evento sarà l’occasione per parlare di innovazione e futuro delle politiche di benessere familiare. Lo sviluppo sostenibile e resiliente dei processi aziendali è uno dei punti dell’Agenda Europea 2030: quale sarà il ruolo delle organizzazioni certificate Family audit? Quali saranno le linee evolutive dei Distretti Family audit? A queste e altre domande darà risposta il meeting promosso e ideato dall’Agenzia per la famiglia, natalità e politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento. 

PER PARTECIPARE AL MEETING SARA' OBBLIGATORIO EFFETTUARE L'ISCRIZIONE AL SITO DI TSM CLICCA QUI  . Le iscrizioni sono aperte fino al 12 novembre compreso.

Al centro del meeting del 13 novembre prossimo le politiche di benessere familiare/aziendale, la “conciliazione vita-lavoro” e il Family audit che ne agevola lo sviluppo all’interno delle aziende che ottengono questa certificazione. Il Family audit è uno strumento manageriale che permette alle aziende pubbliche e private di svolgere un’indagine interna sulla propria organizzazione del lavoro e adottare politiche di gestione delle risorse umane orientate al benessere dei dipendenti, alla crescita aziendale e alla conciliazione vita - lavoro. Le organizzazioni certificate Family audit possono, inoltre, costituire un Distretto all’interno del quale le potenzialità e le prerogative dei singoli percorsi delle organizzazioni possono essere espresse con soluzioni innovative sinergiche e di forte sviluppo per il territorio e per le comunità coinvolte.

Appuntamento alla terza edizione del Meeting venerdì 13 novembre 2020, con orario 10.30-12.30che si terrà in modalità online previa registrazione sul portale dell’Agenzia per la famiglia www.trentinofamiglia.it Le iscrizioni sono aperte fino al 12 novembre compreso.

Ad oggi hanno aderito al Family audit in Italia 313 Organizzazioni private e pubbliche - con oltre 153.947 dipendenti coinvolti - che hanno deciso di intraprendere questo percorso virtuoso per giungere a nuovi traguardi di performance aziendali, quali ad esempio: dipendenti motivati e fidelizzati; maggiore produttività; miglioramento del clima e del benessere aziendale; tutela della maternità, ma non solo, anche riduzione dei costi del personale (es. diminuzione dell’assenteismo, delle richieste di ore di permessi e di ore di straordinario, riduzione delle giornate di malattia, rientro ancitipato dalla maternità) grazie all’introduzione – a seguito del percorso di certificazione – di strumenti ad hoc di conciliazione vita e lavoro. Quali sono gli strumenti introdotti nelle aziende con il Family audit? Ad esempio, la flessibilità d’orario in entrata ed uscita, il telelavoro, i nidi aziendali, lo smart working, la banca delle ore, il bilancio sociale, le convenzioni per i figli dei dipendenti con associazioni sportive o ludiche o con servizi estivi e tanto altro.

PROGRAMMA

Apertura dei lavori

Debora Nicoletto, Coordinatrice dei Distretti Family Agenzia per la famiglia/PAT

Roberto Bertolini, Presidente tsm-Trentino School of Management

Scenari di futuro: le politiche sul benessere delle aziende e lo sviluppo sostenibile di comunità

Roberto Poli, Futurista, Cattedra UNESCO sui sistemi anticipanti, Università di Trento

La misurazione della gestione della sostenibilità nelle aziende secondo i criteri ESG ed i 17 obiettivi delle nazioni Unite

Ada Rosa Balzan, Esperta e docente di sostenibilità, Founder ARBalzan start up innovativa, Responsabile Nazionale Sostenibilità Federturismo Confindustria

DISTRETTI FAMILY AUDIT IN TRENTINO

Distretti Family Audit: analisi strategica e nuove metodologie di lavoro

Luciano Malfer, Dirigente Generale Agenzia per la famiglia, Provincia Autonoma di Trento

Ente Capofila Distretto Family Audit di Rovereto - Città della Quercia

Barbara De Boni, Responsabile HR Trentino Sviluppo Spa

Il Family Audit nella provincia di Belluno: un progetto d'innovazione territoriale

Stefano Savaris, Segretario - Direttore generale, Consorzio BIM Piave Belluno

Families_Share: Ricerca e tecnologia per conciliare al meglio famiglia e lavoro

Gianluca Schiavo, Ricercatore FBK

Stefania Segnana, Assessore provinciale alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, Provincia Autonoma di Trento

Lancio 4° Meeting Distretti Family Audit 2021

Paolo Cainelli, Presidente UniFarm, Ente Capofila Distretto Family Audit di Trento - Area industriale di Ravina

PROGRAMMA IN PDF IN ALLEGATO

(an)

Pubblicato il: Martedì, 10 Novembre 2020 - Ultima modifica: Giovedì, 12 Novembre 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto