Vai menu di sezione

Il 31 ottobre l'assemblea per la nomina della Consulta provinciale per la famiglia

Sono aperti i termini per inviare all'Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili la richiesta di partecipazione all'Assemblea elettiva dei quattro rappresentanti dell’associazionismo familiare quali componenti della Consulta provinciale per la famiglia. L’assemblea si terrà il 31 ottobre 2019 alle ore 15 presso la sede dell’Agenzia provinciale per la famiglia in via Grazioli n.1 a Trento.

a designazione dei rappresentanti dell'associazionismo familiare, di cui uno appartenente al terzo settore, è prevista dall'art. 22, comma 1, lettera d) della legge provinciale 2 marzo 2011, n. 11 “Sistema integrato delle politiche strutturali per la promozione del benessere familiare e della natalità”.

La domanda di partecipazione all’assemblea elettiva dovrà essere redatta utilizzando il fac-simile reperibile e scaricabile a partire da lunedì 30 settembre all’indirizzo internet “www.modulistica.provincia.tn.it” e dovrà pervenire all'Agenzia entro e non oltre il giorno 18 ottobre con una delle seguenti modalità:

- consegna diretta alla sede dell’Agenzia per la famiglia o presso i vari sportelli di assistenza e di informazione decentrati sul territorio;

- spedizione mediante plico postale raccomandato (data di consegna all’ufficio postale entro il 18 ottobre 2019);

- inoltro mediante posta elettronica all’indirizzo; agenziafamiglia@pec.provincia.tn.it

- spedizione a mezzo fax al numero 0461 494111.

Per informazioni e assistenza rivolgersi a Francesca Tabarelli de Fatis – Via Grazioli n. 1 – 38122 Trento – telefono: 0461/494059 – fax 0461/494111 – e-mail: francesca.tabarelli@provincia.tn.it

Quali sono le funzioni della Consulta per la famiglia? la Consulta provinciale per la famiglia è un organismo che formula proposte ed esprime pareri e osservazioni in ordine alla predisposizione degli atti di programmazione provinciale aventi ricaduta sulle politiche per la famiglia.

Composizione della Consulta:

a) il Direttore dell'Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili;

b) n. 2 rappresentanti designati dal Consiglio provinciale di cui n. 1 designato dalle minoranze;

c) n. 1 rappresentante designato dal Consiglio delle autonomie locali;

d) n. 5 rappresentanti espressione dell'associazionismo familiare, di cui n. 1 espressione dell'associazionismo familiare di secondo livello e uno del terzo settore.

(cz)

Data di pubblicazione
30/09/2019

Come arrivare

Pagina pubblicata Lunedì, 30 Settembre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto