Vai menu di sezione

Bando Family Audit per le aziende del bellunese

Sono 5 le aziende aderenti al bando, ammesse al contributo per ottenere la certificazione

L’Accordo di collaborazione tra la Provincia autonoma di Trento e il Consorzio BIM Piave, sottoscritto lo scorso 8 settembre 2020, sta dando i suoi primi frutti. E’ stato pubblicato un Bando per la concessione di contributi finalizzati all’ottenimento della certificazione Family Audit. Un incentivo economico per dare sostegno alle aziende nel fronteggiare le spese relative al percorso di certificazione e alle attività dei consulenti e valutatori che affiancheranno le aziende fino all’ottenimento del Family Audit

Sono 5 le aziende che hanno presentato la domanda di beneficio e che sono ammesse al contributo. La loro adesione al Bando rivela il loro interesse a investire nelle politiche di conciliazione vita-lavoro per migliorare il grado di soddisfazione dei loro dipendenti, la performance e il benessere generale aziendale.Ecco l’elenco qui di seguito:

  • NUOVA SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE
  • MECCANOSTAMPI SRL 
  • MANIFATTURA VALCISMON SPA
  • BAUUNTERNEHMUNG SRL
  • LA COOPERATIVA DI CORTINA SOC. COOP.

Scadenza da rispettare: entro il 29 gennaio 2021 le imprese ammesse a contributo dovranno presentare alla Provincia autonoma di Trento la domanda di attivazione del processo di certificazione Family Audit corredata dal versamento della quota di compartecipazione, individuando il consulente ed il valutatore accreditati, iscritti al Registro Consulenti e Valutatori Family Audit, che seguiranno la stessa durante l'intera fase di certificazione.

Per informazioni:

https://www.consorziobimpiave.bl.it/myportal/COCOPIBL/dettaglio/contenuto/bando-per-la-concessione-di-contributi-finalizzati-allottenimento-della-certificazione-family-audit

BANDO IN ALLEGATO

Allegati
Data di pubblicazione
25/01/2021
Politiche familiari
Parole chiave
Pubblicato il: Lunedì, 25 Gennaio 2021

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto