Vai menu di sezione

Servizi per ragazzi e giovani

Centri di aggregazione territoriale

  • Servizio che si colloca nell’ambito della prevenzione primaria. Il servizio si pone come spazio di incontro, per la generalità dei minori e giovani di un determinato territorio. Gli operatori svolgono un ruolo di guida e di stimolo per l’avvicinamento alla pratica di alcune attività sportive, espressive e formative. Possono essere attivate iniziative intergenerazionali al fine di favorire l’integrazione e l’inclusione sociale.

Centri socio-educativo territoriali

  • Servizio a carattere diurno che prevede due direzioni di intervento: da una parte lo sviluppo di interventi di sostegno e accompagnamento rivolti al minore, dall’altra attività di animazione finalizzate all’integrazione di minori in situazione di vulnerabilità e di svantaggio sociale con i gruppi di coetanei, con le realtà associative locali e con altre risorse del tessuto sociale.

Centro di accoglienza per la prima infanzia

  • Servizio a carattere diurno che accoglie minori provenienti da famiglie che necessitano di un supporto per garantire la conciliazione tra i tempi di cura e i tempi di lavoro, o appartenenti a nuclei familiari in condizioni di svantaggio e/o vulnerabilità tali da richiedere un progetto personalizzato.

Co-living: collaborare condividere abitare

  • Il progetto prevede la messa a disposizione attraverso il comodato ad uso gratuito di appartamenti pubblici in zone montane periferiche in cambio di un impegno nel favorire la nascita di nuove reti sociali che concorrano alla costruzione di patti fiduciari fra le nuove generazioni e gli abitanti dei territori.

Dossier Politiche giovanili

  • Strumento che raccoglie numerosi interventi idonei a sostenere l'orientamento, la formazione, la crescita, il lavoro, l'autonomia dei giovani nella società

Garanzia giovani

  • La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano straordinario per la lotta alla disoccupazione giovanile cofinanziato dal Fondo sociale europeo a sostegno dei giovani tra i 15 e i 29 anni che non lavorano e non frequentano un percorso formativo per conseguire un titolo di studio (Neet - Not in Education, Employment or Training).

Piano Giovani di Ambito

  • Il Piano Giovani d’Ambito (PGA) rappresenta un impegno progettuale dedicato a particolari ambiti della vita della comunità trentina che coinvolgono i giovani di età compresa tra i 18 e i 39 anni. Al momento sono attivi 3 Piani d'ambito: associazioni universitarie, giovani professionisti e associazioni giovanili di categoria (cooperatori, artigiani, albergatori, industriali, settore terziario...).

Piano Giovani di Zona

  • Il Piano Giovani di Zona (PGZ) rappresenta in Trentino una libera iniziativa delle autonomie locali appartenenti ad un territorio omogeneo per cultura, tradizione e struttura geografica, interessati ad attivare progetti con e per i giovani di età compresa tra gli 11 e i 29 anni e a sensibilizzare la comunità verso un atteggiamento positivo e propositivo nei confronti dei giovani.

Progetti specifici

  • I progetti specifici sono azioni promosse dall'Ufficio Incarico speciale per le Politiche giovanili della Provincia, realizzate dallo stesso o affidate all'esterno tramite incarichi a soggetti esterni (ad esempio associazioni).

SCUP - Servizio Civile Universale Provinciale

  • Il Servizio civile è un’opportunità rivolta ai giovani dai 18 ai 28 anni per avvicinarsi al mondo del lavoro e per fare un'esperienza di cittadinanza attiva.

« Precedente
1
2
Pagina pubblicata Martedì, 13 Febbraio 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 21 Marzo 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto