Vai menu di sezione

Pac – piano di accumulo capitale

Il contributo per gli studi post diploma è una misura della Provincia autonoma di Trento per aiutare le famiglie trentine a sostenere le spese per gli studi post diploma dei propri figli.

Il contributo per gli studi post diploma è una misura della Provincia autonoma di Trento per aiutare le famiglie trentine a sostenere le spese per gli studi post diploma dei propri figli.

Le famiglie possono iniziare a risparmiare dal 1°, 2° o 3° anno di scuola superiore o di formazione professionale. La Provincia, al momento dell’iscrizione a percorsi di studi post diploma, integrerà con una somma di denaro proporzionata all’indicatore condizione economica ISEE posseduto dal nucleo familiare.

Chi può fare domanda
  • Studenti residenti anagraficamente in provincia di Trento da almeno tre anni ;
  • iscritti a percorsi di studi presso università, istituti di grado universitario, istituzioni AFAM, per corsi di laurea triennale o a ciclo unico o presso istituti di Alta formazione professionale, riconosciuti dal Ministero e che rilasciano titoli aventi valore legale e con sede in tutto il territorio nazionale e all'estero;
  • che abbiano effettuato un risparmio per la durata di 3, 4 o 5 anni scolastici precedenti l’iscrizione ai percorsi post diploma;
  • non beneficiari di borsa di studio del diritto allo studio universitario o altro in ateneo nazionale o estero;
  • con condizione economica ISEE maggiore di 23.000 e fino a 32.000 euro (verificata solo nell’anno in cui lo studente si iscrive ai percorsi post diploma);
  • che raggiungano i livelli di merito determinati con i bandi annuali.
Aventi diritto
Come aderire

Per costruire il risparmio e poter accedere al contributo:

  • aprire entro il 31 agosto del primo, secondo o terzo anno di scuola superiore/professionale, un libretto al risparmio, un conto corrente dedicato, un piano di accumulo di capitale o un prodotto assicurativo, presso qualsiasi istituto bancario, assicurativo o postale;
  • effettuare sul prodotto finanziario versamenti periodici per la durata di 3, 4 o 5 anni scolastici risparmiando complessivamente un capitale di min 3.000 e max 6.000 euro con le seguenti modalità:

1) Periodo di accumulo: 5 anni studenti frequentanti la prima superiore/form. Prof.

Versamenti minimo/anno: € 600

Versamenti massimo/anno: € 1.200

2) Periodo di accumulo: 4 anni studenti frequentanti la seconda superiore/form. prof.

Versamenti minimo/anno: 750

Versamenti massimo/anno: € 1.500

3) Periodo di accumulo: 3 anni studenti frequentanti la terza superiore/form. prof.

Versamenti minimo/anno: 1000

Versamenti massimo/anno: 2000

  • i versamenti potranno essere effettuati in un’unica soluzione o in più quote durante il periodo 1 settembre – 31 agosto di ciascun anno scolastico.

Nell’anno di iscrizione al percorso di formazione terziaria, lo studente dovrà presentare apposita domanda in base alle disposizioni stabilite dal Bando che annualmente verrà adottato.

Il contributo è determinato in base all'importo risparmiato, all'indicatore economico ISEE e alla residenza e sede dell’Università/istituto e potrà variare da un minimo di 750 euro ad un massimo di 7.440 euro che saranno aggiunti al risparmio effettuato.

Il pagamento del contributo avverrà in due o tre annualità (in base alla durata del percorso di studi), la prima nell’anno di immatricolazione, la seconda e terza rata nei successivi anni se rispettati determinati livelli di merito.

Per saperne di più

Ufficio Università della Provincia autonoma di Trento, Via Gilli, 3. contributopac@provincia.tn.it, Tel: 0461 491377 – 0461 493530, www.provincia.tn.it/investiamosudiloro

Parole chiave
Pagina pubblicata Martedì, 06 Marzo 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 10 Giugno 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto