Vai menu di sezione

Pac – piano di accumulo capitale

Concessione di un contributo provinciale a favore delle famiglie volto a incentivare il risparmio attraverso la promozione di un accumulo finanziario negli anni precedenti l'iscrizione del giovane all’università o agli studi post-diploma (tecnici superiori, Conservatorio e Accademia delle Belle Arti).

Per accedere al contributo:

  • Aprire un libretto risparmio, un conto corrente o un PAC entro il 31 agosto di ciascun anno scolastico;
  • Versare periodicamente una somma di denaro compresa tra 50 e 100 euro mensili per un periodo da 3 a 5 anni precedente all'iscrizione.

La Provincia autonoma di Trento, all'atto dell'iscrizione all'università, parteciperà al finanziamento degli studi.

Contatti

Ufficio Università e ricerca - Servizio Istruzione e formazione secondo grado, università - Dipartimento della Conoscenza - Provincia autonoma di T...
E-mail:
contributopac@provincia.tn.it
Telefono principale:
0461 491377 - 3530
Sito web:
Chi può fare domanda
  • Studenti residenti anagraficamente in provincia di Trento da almeno tre anni;
  • iscritti a percorsi di studi presso università, istituti universitari o istituti superiori di grado universitario che rilasciano titoli aventi valore legale, in tutto il territorio nazionale e all'estero e per corsi di laurea triennale, laurea a ciclo unico o iscritti presso istituti di alta formazione professionale;
  • che abbiano iniziato/effettuato l’accumulo di capitale entro il 31 agosto di ciascun anno scolastico;
  • non beneficiari di borsa di studio del diritto allo studio universitario o altro in ateneo nazionale o estero;
  • con condizione economica ISEE maggiore di 23.000 e fino a 32.000 euro;
  • che raggiungano i livelli di merito determinati con i bandi annuali.
Aventi diritto
Come aderire

La domanda va presentata presso l’Ufficio Università e ricerca della Provincia successivamente all’immatricolazione completa della documentazione attestante l’avvenuto accumulo e l’indicatore ISEE della famiglia. Annualmente sarà pubblicato un avviso con le modalità e le scadenze per inoltrare la richiesta.

Parole chiave
torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Martedì, 06 Marzo 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 24 Ottobre 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto