Vai menu di sezione

Progetti di promozione del benessere familiare

Da quasi un decennio, attraverso la pubblicazione periodica di specifici bandi, la Provincia Autonoma di Trento finanzia la progettualità territoriale, finalizzata al sostegno della famiglia nell'adempimento delle svariate funzioni sociali di cui è protagonista.

Negli anni, a partire dal 2008, sono stati finanziati un centinaio di progetti e, grazie all'emanazione della L. P. 1/2011 sul benessere familiare, si sono potuti realizzare interventi ancora più specifici di promozione delle politiche familiari.

Con l'emanazione dell'ultimo bando sono stati finanziati 20 progetti, attualmente in corso di realizzazione.

Tali progetti sono stati selezionati sulla base della loro coerenza con i criteri definiti dalla Giunta Provinciale, che prevedono di:

  • sostenere ed aiutare concretamente le famiglie nelle fasi delicate dei cicli di vita (nascita dei figli, adolescenze complesse, uscita dal nucleo familiare, malattie, lutti, perdita del lavoro, problemi economici, separazioni conflittuali e anziani a carico) valorizzando le capacità di far fronte agli avvenimenti critici favorendo il confronto, lo scambio ed il supporto tra le stesse tramite una condivisione delle esperienze;
  • promuovere interventi al fine di affrontare situazioni di emergenza familiare a fronte di nuove situazioni di disagio sociale poco visibili ma gravose nella vita quotidiana e che esulano dallo schema abituale del disagio/agio;
  • promuovere interventi di cura alle famiglie con figli attraverso attività di accompagnamento allo studio e di orientamento scolastico al fine di prevenire e curare difficoltà varie (difficoltà varie di apprendimento quale dislessia, discalculia, disgrafia ecc);
  • sostenere le politiche di conciliazione dei tempi con riferimento alle iniziative che consentono di equilibrare i tempi di vita familiare con i tempi di vita lavorativa programmando attività in modo flessibile in base alle singole esigenze (es. doposcuola, attività ricreative, ludiche ecc.);
  • formazione e supporto alla genitorialità: promuovere e diffondere iniziative di formazione rivolte al sostegno alle competenze relazionali, genitoriali ed educative finalizzate a rafforzare le relazioni e la gestione dei conflitti familiari ed intergenerazionali all’interno della famiglia, con particolare attenzione ad accrescere le capacità di lettura dei bisogni e delle potenzialità esistenti;
  • supportare processi generativi territoriali tramite forme di pianificazione integrata che coinvolgono attori economici e sociali del territorio (famiglie, servizi, terzo e quarto settore) sostenendo anche iniziative rivolte alla promozione di relazioni familiari e di comunità finalizzate a favorire il protagonismo delle famiglie anche nella logica del Distretto Famiglia;
  • sostenere le famiglie attraverso percorsi ed attività consulenziali in particolare sul tema dell'adolescenza dei figli al fine di favorire il passaggio verso l’autonomia giovanile lavorativa ed abitativa (es. sportelli informativi e percorsi personalizzati);
  • sostenere le relazioni familiari attraverso la creazione di luoghi e di spazi di incontro anche informali laddove le famiglie possano condividere le proprie esperienze ed anche, in modo concreto, le funzioni genitoriali (es. incontri tra famiglie, con esperti, ecc.);

Qui di seguito vengono elencati i 20 progetti in corso di realizzazione.

La consultazione di questo elenco può favorire la partecipazione a quanto in via di realizzazione nei territori e offrire spunti per una progettazione territoriale sempre più attenta alle esigenze delle famiglie.

Titolo del progetto Ambito territoriale Ente proponente
FRA FAMIGLIE Comunità Valsugana e Tesino Comunità Valsugana e Tesino
WE CARE: LA COMUNITà CHE SI PRENDE CURA DELLE FAMIGLIE Comunità della Valle dei Laghi Comunità della Valle dei Laghi
LEGAMI HANDMADE Comunità della Vallagarina Comunità della Vallagarina
RELAZIONI IN AZIONE – LA COMUNITà CI STA A CUORE Comunità della Val di Non Comunità della Val di Non
INSIEME PER UN NUOVO PROTAGONISMO FAMILIARE 2.0 Comunità della Valle di Sole Progetto 92 società cooperativa sociale
FAMIGLIE... AL CENTRO Comunità Alta Valsugana e Bersntol Comune di Pergine Valsugana
GIOVANI EDUCATORI PER RIDURRE IL DIVARIO DIGITALE Comunità della Valle di Cembra Comunità della Valle di Cembra
PERCORRERE. DESTINAZIONE GENITORI E FIGLI Comune di Rovereto Comune di Rovereto
FAMIGLIA, COMUNITà E CORRESPONSABILITà Comunità delle Giudicarie Comunità delle Giudicarie
AIUTO ALLO STUDIO 3.0 Comunità Territoriale della Val di Fiemme Comunità Territoriale della Val di Fiemme
FAMIGLIE A KM ZERO Comunità della Paganella Comunità della Paganella
FAMILY TIME: TESSERE LEGAMI CHE FANNO COMUNITà RESILIENTE Comunità Alto Garda e Ledro APSP Casa Mia
CRE.S.CO. (CREATIVITà SOLIDARIETà E COMPITI) A ROVERETO SUD Comune di Rovereto Associazione Ubalda Bettini Girella onlus
DISTRETTO DELL'EDUCAZIONE: PRESENTE! CON LO SGUARDO SUL FUTURO Comune di Trento Comune di Trento
CRESCERE INSIEME: IMPEGNO, RESPONSABILITà SOCIALE, CONDIVISIONE FRA LE FAMIGLIE DEL DISTRETTO FAMIGLIA FAMILY GREEN PRIMIERO Comunità di Primiero Vales società cooperativa sociale
METTIAMOCI IN GIOCO: PROVE DI DIALOGO TRA TERRITORIO E FAMIGLIA Territorio Val d'Adige Comune di Aldeno
BENESSERE GENITORIALITà E PRIMA INFANZIA Comunità della Vallagarina Tagesmutter del Trentino – Il Sorriso società cooperativa sociale
ENSEMA SE MUDA! / INSIEME SI CAMBIA Comun General de Fascia Comun General de Fascia
ADOLESCENZA E NUOVE FORME DI POVERTà: LA GENITORIALITà COME FULCRO DEL SUPPORTO PEDAGOGICO DELLE FAMIGLIE Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri
BENESSERE A SCUOLA: ACCOMPAGNAMENTO E ORIENTAMENTO PER IL SUCCESSO FORMATIVO Comunità Rotaliana - Königsberg Comunità Rotaliana - Königsberg

Contatti

Servizio politiche sociali - Provincia Autonoma di Trento
E-mail:
serv.politichesociali@provincia.tn.it
Telefono principale:
0461/493800
Sito web:
Come aderire

Le famiglie possono conoscere i progetti rivolgendosi all'Ente proponente.

Gli Enti e le Organizzazioni possono presentare i progetti, nei periodi previsti, presso l'Ufficio competente stabilito in ciascun bando.

Parole chiave
torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Giovedì, 08 Marzo 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 06 Aprile 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto