Vai menu di sezione

Nonni a scuola di Internet, successo dell'iniziativa

Le parti, questa volta, si sono invertite: sono stati i ragazzi della seconda media dell’Istituto comprensivo di Rovereto Nord (ex Negrelli) a salire in cattedra per insegnare ai nonni come si naviga in Internet. L'iniziativa ha riscosso notevole interesse. Chi fosse interessato può scrivere a trentinofamiglia@provincia.tn.it

Successo oltre le attese per l'iniziativa dei nipoti che insegnano ai nonni l'uso di Internet. Il primo esperimento è stato fatto alle ex scuole Negrelli di Rovereto. E c'è voglia di proseguire l'esperienza.

Se la tecnologia può infatti dividere le generazioni, la scuola li può riunire in un progetto messo in campo dal Coordinamento politiche familiari della Provincia, organizzato con l’istituto scolastico roveretano. Sotto la supervisione dei responsabili di Eldy, una innovativa e originale piattaforma informatica dentro la quale si naviga con incredibile facilità, i nonni sono stati accompagnati passo dopo passo. Non occorre essere esperti di Internet o di software. Pochi clic e si è già dentro l’innovativa piattaforma, abbattendo tutte le barriere in modo semplice e intuitivo. Il programma Eldy si trova su http://www.eldy.org ed è stato creato dall’associazione che prende lo stesso nome e promuove l’inclusione sociale di persone anziane o con disabilità attraverso questo portale, opportunamente studiato per le esigenze degli anziani.
La schermata principale che comparirà davanti, dopo aver scaricato gratuitamente il programma, si chiama “La piazza”, dove si trovano sei icone: la Posta, Passeggiata in Internet, Chi sono, Chiacchiere, la Provincia e Utili (nel quale sono raccolti foto, indirizzi e altro). Cliccando su una delle icone, si entra dentro ogni campo. I caratteri sono grandi e visibili e la lingua è l’italiano. Consente l’uso di alcune utility studiate apposta per gli anziani (es: Skype, documenti, foto…). E c’è pure una chat per dialogare nella community di Eldy, dove trovare risposta alle domande di carattere tecnico, oppure solo per il piacere di dialogare. Ed è semplicissimo per l’anziano inviare e ricevere mail.
Ma i ragazzi hanno anche imparato con un corso accelerato a diventare insegnanti e tutor del nonno. Ora per i nonni è possibile partecipare, se lo desiderano, a quattro lezioni, sempre con i ragazzi-tutor accanto. Quattro pomeriggi a scuola per diventare degli abili, se non esperti, navigatori. L'interesse è tanto e molti hanno chiesto informazioni.

Per chi vuole partecipare, conoscere, solo avere qualche informazione in più o dire la vostra sull'utilità dell'iniziativa, scriveteci: trentinofamiglia@provincia.tn.it
Per informazioni ci si può rivolgere a Teresa Alberga allo 0461 494108, e-mail teresa.alberga@provincia.tn.it.

Su YouTube il video del Tgr del Trentino, clicca qui per vederlo

http://www.youtube.com/watch?v=2QfrF3AdpRE

Sotto troverete una rassegna stampa sul tema.

Data di pubblicazione
29/09/2010
Pubblicato il: Mercoledì, 29 Settembre 2010 - Ultima modifica: Giovedì, 08 Marzo 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto