Vai menu di sezione

In vacanza con le Acli

“Famiglie a bordo” è un progetto a cui stanno lavorando le Acli che si pone nell’ottica di realizzare un’offerta specifica di turismo “alternativo” a misura di famiglia per valorizzare le vacanze come occasioni di socializzazione e di aggregazione in famiglia e tra le famiglie. Tra i luoghi scelti per le vacanze anche Villa Bacchiani a Pozza di Fassa.

Crisi economica e crisi dei rapporti familiari fanno da sfondo ad un nuovo modo di concepire le vacanze. Negli ultimi anni, in relazione alle risorse economiche sempre più ridotte, le famiglie hanno cominciato a scegliere vacanze sempre più brevi, come evidenzia anche una recente ricerca sulla domanda turistica delle famiglie italiane svolta dall’ l’Istituto di ricerca delle Acli.
Ma se il tempo delle vacanze si riduce in termini quantitativi è allora sempre più urgente che la qualità dei momenti liberi passati insieme in famiglia acquisti maggiore valore. Le occasioni di comunicazione inter e intra familiare stanno diventando sempre di meno e le famiglie, compresse fra tempi lunghi di lavoro e le numerose proposte "mono svago" - come televisione e il computer - sembrano vivere un vero e proprio “ammutinamento dei rapporti familiari”.
Molte delle proposte di vacanze offerte dal mercato sono oggi orientate ad una scarsa valorizzazione dei rapporti familiari e privilegiano un approccio “consumistico” del tempo della vacanza, dove è possibile risolvere il problema di occupare completamente il tempo dei figli che interrompono il periodo di frequentazione della scuola nel periodo estivo.
Con l’occasione, vi presentiamo “Famiglie a bordo”, un progetto a cui stanno lavorando le ACLI, in collaborazione con il Centro Turistico Acli - che da anni si occupa di turismo associativo e sociale – e con l’Entour, e che si pone proprio nell’ottica di realizzare un’offerta specifica di turismo “alternativo” a misura di famiglia per valorizzare le vacanze come occasioni di socializzazione e di aggregazione in famiglia e tra le famiglie.
Sono all’insegna del “fare familiare” le strutture ricettive offerte ai gruppi, alle parrocchie e alle famiglie del Centro Turistico ACLI (CTA) di Padova: Villa Bacchiani a Pozza di Fassa, Villa Borromeo a Pesaro e La rosa blu hotel di Alba Adriatica. Perché l’ospitalità è una vocazione e un lavoro di gruppo per ridare senso all’accoglienza turistica.

Le Acli offrono anche alcuni servizi per rispondere agli innumerevoli bisogni che le famiglie incontrano quotidianamente, avvalendosi di professionisti competenti ed esperti, capaci di fare collegamenti e connessioni fra i vari aspetti di un singolo problema, di risolvere i problemi e di indirizzare le famiglie verso gli interlocutori più competenti per la soluzione del caso. Come:
- assistenza previdenziale (contributi, pensioni previdenza complementare)
- sportello lavoro
- mondo colf
- assistenza immigrati
- consultorio giuridico della famiglia
- servizio di informazione e orientamento sui mutui/prestiti casa e sul prestito al consumo
- informazioni per le famiglie immigrate spezzate
- tutela della salute
- assistenza e consulenza fiscale.

Per saperne di più, cliccate qui su ACLI

Sede Nazionale Punto Famiglia
Via Marcora 18
00153 Roma
Tel: 06 5840434
Fax: 06 5840384
e-mail: progetto.famiglia@acli.it

ACLI TRENTINE - Segreteria: Via Roma 57, 38100 Trento - Orario di apertura: 8.30 - 12; 15-19 da lunedì a venerdì - Tel. 0461. 277277; Fax: 0461 277278. Sito internet: http://www.aclitrentine.it/

Data di pubblicazione
22/07/2010
Pubblicato il: Giovedì, 22 Luglio 2010 - Ultima modifica: Giovedì, 08 Marzo 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto