Vai menu di sezione

2011, le novità per le famiglie

Dalle nuove tariffe agli aumenti sulle pensioni, dai sacchetti biodegradabili al frigo targato Ue, dall'etichetta sull'energia agli incentivi sull'assunzione di disoccupati. Mentre le vecchie lampadine vanno in pensione. Piccolo vademecum per sapere che cosa succederà al portafogli delle famiglie col nuovo anno.
AMBIENTE

L'abbandono costa caro

Il Dlgs 2005/2010 stabilisce che se il privato cittadino abbandona i rifiuti o li immette in acque superficiali e sottorranee, oppure se il proprietario di un autoveiciolo destinato alla demolizione non lo consegna a un centro autorizzato, è punito con la multa da 300 a 3mila euro (raddoppia se i rifiuti sono pericolosi).

Addio lampadina da 60 watt

Da settembre 2011 l'Europa manda in pensione le lampadine a incandescenza da 60 watt. L'embargo ha già toccato quelle da 100 watt e da 75 watt. Sarabnno sostituite da quelle a risparmio energetico fluorescenti e led (queste ultime, quando esaurite, vanno portate al venditore o all'ecopiazzola).

Sacchetti vietati da gennaio

Si attiva il programma per la mesa al bando dei sacchetti di plastica non biodegradabili. L'obbligo scatta da gennaio, salvo proroghe. L'Europa ha chiarito che il sacchetto è a norma se oltre alla biodegradabilità è certo che si degradi in un processo di compostaggio entro 12 settimane e per una quota almeno del 90%.

Casa, al via il 55% del risparmio energetico in dieci rate

Scatta dal 1° gennaio la nuova formula del 55% della detrazione fiscale che premia i lavori di risparmio energetico (pannelli solari termici, caldaie a condensazione, finestre isolanti, coibentazioni). Per le spese sostenute dal 1° gennaio 2011, la detrazione dovrà essere suddivisa in dieci rate annuali, anziché in cinque, com'è avvenuto finora. Per i privati, il momento decisivo è quello in cui viene effettuato il bonifico di pagamento. Per le imprese, invece, nei contratti d'appalto conta il numero di fine lavori.

Case fantasma alla resa dei conti

Si stringe il cerchio attorno alle case fantasme, i 2 milioni di edifici mai dichiarati in catasto. Da gennaio l'Agenzia del Territorio avvierà la operazione di attribuzione di una rendita catastale presunta agli immobili che i proprietari non hanno regolarizzato (si stiamo siano ancor aun milione). Intanto è in arrivo la proroga di due mesi, fino a febbraio, per i prprietari che vogliano mettersi in regola evitando sanzioni.

Il frigo targato Ue

Dal 30 novembre 2011 cambia l'etichetta energetico di lavastoviglie, frigoriferi, congelatori, lavatrici e televisori con consumi che vanno dalla classe A+++ alla C. La nuova struttura è valida in tutta Europa e differenziata per ogni tipologia di prodotto in funzione delle sue caratteristiche.

CONSUMI

Giocattoli sicuri

Entro il 20 gennaio 2011 deve essere recepita la direttiva 2009/48/Ce, che sarà operativa dal 20 luglio 2011. La norma aggiorna i requisiti di sicurezza dei giocattoli garantiti dal fabbricante e impone agli importatori e ai distributori di tartta solo giocattoli conformi. In etichetta saranno obbligati i dati relativi al fabbricante e all'eventuale importatore del giocattolo, ma marcatura Ce (che sostituisce tutti gli altri amrchi di conformità), nonché le istruzioni d'uso.

Biberon senza policarbonati

Dal 1° marzo 2011 in Europa non si potranno più produrre biberon utilizando il policarbunato, sostanza ritenuta capace di alterare il corretto sviluppo cerebrale dei bambini.

Bolletta più trasparente

Da gennaio bollette semplificate per facilitare la lettura e il controllo dei consumi. Questa novità riguarda le foniture di energia elettrica, di gas e quelle dual-fuel (gas più elettricità) inviate sia alle famiglie sia alle aziende. le infomraizoni saranno suddivise in un quadro che indica quelle disponibili in dettaglio.

Energia, il conguaglio si paga a rate

Dal 1° marzo 2011 le aziende del gas non potranno più chiedere in un'unica soluzione il conguaglio che dovrà invece essere riscosso a rate. Consumatore e azienda possono accordarsi diversamente a condizione che l'utente abbia espressamente manifestato alla società la sua volontà in tal senso e sia stato informato della nuova modalità di rateizzazione.

FAMIGLIA

Altri sei mesi di fondo bebè

Scade il 30 giugno 2011 il termine per chiedere finanziamenti agevolati da parte delle famiglie meno abbienti che abbiano avuto (o adottato) un bambino nel 2010. Le richieste vanno presentate a banche o intermediari aderenti all'iniziativa (l'elenco sul sito http://www.abi.it). Il finanziamento , non oltre i 5mila euro, deve essere restituito al massino in 5 anni.

Una cassa a tutela della colf

Nei bollettini Inps debutta un contributo ad hoc (3 centesimi all'ora) che dà diritto all'automatica iscrizione alla Cassacolf. le prestazioni comprendono l'indennità giornaliera in caso di ricovero e convalescenza, il rimborso delle spese sostenute per i ticket di alta specializzazione. Per i datori, la copertura di un'assicurazione della responsabilità civile per la colf.

IMMIGRAZIONE

Click day per 100mila posti

Torna il click day per l'assunzione di 100mila immigrati, di cui 53mila colf e bandanti extracomunitarie. La data non è ufficiale ma molto probabilmente tra fine gennaio e inizio febbraio e recplicherà la procedura informatica messa a punto negli ultimi due decreti flussi. In pratica sarà ancora una nuova una gara di velocità e le prime richieste che saranno ricevuto dal Viminale daranno altrettanti permessi di soggiorno agli immigrati, in base all'orario di arrivo delle domande. Le richieste di assunzione dovranno essere presentate dai datori di lavoro, i quali come in passato potranno usare il decreto flussi 2010 per regolarizzare lavoratori e lavoratrici attualmente impiegati in nero.

Test d'italiano per la "carta"

Test d'italiano obbligatorio per immigrati regolari da almeno cinque anni, con un reddito adeguato e una casa idonea. I primi esami scatteranno in tutta Italia dal 9 febbraio 2011. Gli interessati dovranno dimostrare di avere una conoscenza pari al livello A2. Si deve superare un punteggio di almeno 80 su 100.

LAVORO

L'impresa valuta lo stress

Da gennaio è operativo l'obbligo di valutare lo stress lavoro-correalto. Una novità per tutti i datori di lavoro, pubblici e privati. il test di valutazione dello stress andrà applicato a tutti, dirigenti e preposti inclusi. Verranno prese in considerazioni non singole persone ma gruppi omogenei di lavoratori.

Ammortizzatori in deroga

In attesa della riforma degli ammortizzatori sociali imposta dal collegato lavoro, i trattamentiin deroga sono prorogati per tutto il 2011, sulla base di accordi governativi. Si tratta di Cig, mobilità e disoccupazione in deroga. In caso di proroghe è prevista la riduzione progressiva dei sussidi.

Sì ai contratti di solidarietà

I contratti di solidarietà possono essere attivati per tutto il 2011 da parte dei datori di lavoro non rientranti nel campo di applicazione della Cigs.

Incentivi-assunzioni

Prorogato l'incentivo per chi assume percettori di trattamenti in deroga, pari a quanto il lavoratore avrebbe percepito se non fosse stato assunto. Prolungati per il 2011 i bonus della finanziaria 2010: in caso di assunzione di over 50 in disoccupazione ordinaria o di contratti a tempo pieno e indeterminato con lavoratori in disoccupazione normale o speciale edile. Agevolazioni confermate anche per chi assume soggetti licenziati da aziende con meno di 15 dipendenti.

Contratto lavoratori libere professioni

Entro gennaio dovrebbe essere siglato il nuovo contartto collettivo che riguarda oltre un milione di dipendenti degli studi professionali. Tra le novità in discussione: estensione anche ai collaboratori delle prestazioni di welfare (visite specialistiche, bonus asili nido, assistenza pediatrica); livelli minimi di compenso o rimborso spese ai praticanti; nuove regole per il preavviso di fine rapporto di collaborazione.

AUTO

Quiz patente a risposta unica

Nuovi quiz nell'esame di teoria per al patente. Da gennaio cambia anche il meccanismo della prova: 40 quesiti a risposta unica (e non più con tre opzioni) e possibilità di commettere al massimo quattro errori. Abolita la possibilità di sostenere l'esame in una lingua straniera (a parte le minoranza sul territorio nazionale).

Per il patentino serve l'esame

Per guidare un cilomotore o una microcar sarà necessario superare una prova pratica dal 19 gennaio 2011.

Limiti ai neopatentati

Dal 9 febbraio ch prende la patente B potrà guidare nel primo anno da automobilista solo vetture con potenza non superiore a 70 kW/t.

recupero punti con i corsi

Dal 1° gennaio parte la sperimentazione che porterà a recuperare punti per certe infrazioni se si fa un corso avanzato di guida sicura.

Certificato per droghe e alcol

Il 13 agosto entra in vigore l'obbligo di presentare un certificato che attesti il non uso di droghe e il non abuso di alcol. L'obbligo vale per il primo rilascio di qualunque patente e per il rinnovo o la revisione di quelle professioanli, di chi esercità attività di trasporto persone o cose.

PENSIONI

Anzianità a quota 96-97

Aumentano le quote per accedere alla pensione di anzianità. Per i lavoratori dipendenti sarà necessario raggiungere la quota 96, sommando età anagrafica e anzianità, e tenendo presente che non si può andare in pensione con meno di 60 anni. Quindi si potrà accedere alla pensione con 60 anni d'età e 36 di contributi o con 61 anni e 35 di contributi. invece per i lavoratori auonomi la quota è pari a 97, tenendo presente che l'età per il pensionamento non potrà essere inferiore a 61, cioé 61 anni d'età e 36 di contributo o 62 abnni e 35 anni di contributo.

Le nuove regole per l'accesso

Nuove regole per accedere alla pensione. Dal 1° gennaio 2011, l'assegno di anzianità e di vecchiaia decorre - per chi consegue il diritto alla pensione a carico delle forme di previdenza dei dipendenti - trascorsi 12 mesi dalla data di maturazione dei requisiti. Che diventano 18 per chi consegue il diritto alla pensione a carico delle gestioni dei lavoratori autonomi per gli artigiani, i commercianti e i contivatori diretti.

Servizi Inps solo online

Da gennaio molti servizi Inps potranno essere richieste solo dal sito http://www.inps.it. Ad esempio, le richieste di disoccupazione ordinaria e agricola, per indennità di mobilitazione ordinaria e di assegno integrativo; per l'iscrizione e la richiesta di variazione per la gestione separata, per i lavoratori domestici, i dipendenti, gli agricoli. Per i ricorsdi, per le certificazioni Ise/Isee, per le segnalazioni di variazioni contributive.

PRIVACY

Elenco per il telemarketing

A fine gennaio arriverà il registro delle opposizioni presso il ministero dello sviluppo economico, cioè l'elenco dove ci si dovrà iscrivere se non si vorranno ricevere telefonate commerciali.

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

La Pa si paga con il bancomat

Sarà possibile effettuare pagamenti alle pubbliche amministrazioni utilizzando carte di debito, di credito o prepagate e ogni altro strumento di pagamento elettronico disponibile. Mentre le domande di partecipazione a selezioni e concorsi per l'assunzione o per l'iscrizione in albi, registri o elenchi potranno essere inviate per via telematica, così come le istanze e la copia fotostatica del docuemtni di identità.

RISPARMIO

Moratoria mutui prorogata

E' stato raggiunto a fine 2010 un accordo tra l'Associazione bancaria italiana e le associazioni di categoria e il ministero dell'economia per prorogare di sei mesi la moratoria sui mutui alle famiglie e quella sui debiti alle piccole e medie imprese, entrambe in scadenza al 31 gennaio 2011. I lavoratori che abbiano perso il posto di lavoro, che abbiano cessato l'attività o che siano in cassa integrazione e per le famiglie dei lavoratori deceduti, possono sospendere il pagamento delle rate del muto per un periodo massimo di 12 mesi. Ma solo nel caso non ne abbiamo già usufruito in precedenza.

Zero commissioni sul rosso

Stop alle commissioni bancarie per gli sconfinamenti occasionali da parte di chi eccede il fido o porta in rosso il proprio conto corrente, purché per brevi periodi di tempo e per piccole somme.

TECNOLOGIA

Un caribatteria per tutto

Si entra nell'era del caribatteria universale. A portarla è stata la Ue che ha scelto il connettore microubs per i modelli di telefonini e smatphone. Grazie al nuovo standard sarà sufficiente avere un solo cavo per ricaricare anche il navigatore satellitare e alcuni modelli di tablet. Sempre più spesso nella confezione non sarà incluso il caricabatteria.

Wifi senza riconoscimento

Wifi libero e con poche restrizioni. Finora per accedere a una rete a disposizione del pubblico era necessario identificarsiu presso il gestore con un documento d'identità, ora non più necessario. La procedura sarà semplificata e sarà favorità dalla Pa che ah varato Free ItaliaWifi e creato un kit per realizzare reti pubbliche Wifi.

SCUOLA

Mai più studenti chini sui libri

Arrivano i libri di testo elettronici. A partire dall'anno scolastico 2011-2012 il collegio docenti non potrà più adottare testi redatti esclusivamente nella versione cartacea. Spazio quindi ai libri digitali scaricabili direttamente dal web e alle versioni miste, vale a dire con sezioni digitali e cartacee.

WELFARE

Assegno sociale sopra i 417 euro

L'assegno sociale sale da 411,53 a 417,30 euro mensili, mentre la pensione sociale arriva a 343,90 euro al mese (339,15 nel 2010). Le pensioni integrate al trattamento minimo passano da 460,97 a 467,43 euro mensili.

Data di pubblicazione
28/12/2010
Pubblicato il: Martedì, 28 Dicembre 2010 - Ultima modifica: Giovedì, 08 Marzo 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto