Attualità

IMG_4804

Sfogliamo la guida “Valsugana e Tesino a misura di famiglia”

84 realtà a target family raccolte in una guida di facile consultazione, ben illustrata e di sicura utilità per le famiglie residenti in Trentino ed ospiti. I servizi per le famiglie diffusi sul territorio sono numerosi ma a volte domanda ed offerta faticano ad incontrarsi: questa pubblicazione colma il gap con l’obiettivo di dare valore alle tante attività e servizi progettati ad hoc per le famiglie e, parallelamente, a dare impulso all’azione di marketing, al turismo e all’economia locale. Oggi, al termine della conferneza stampa, è stata lanciata la prossima edizione che prenderà in esame invece la Val di Fiemme. L’obiettivo è realizzare una collana che tratti ogni territorio d’ambito dei 19 Distretti famiglia.

Oggi in conferenza stampa è stata presentata la pubblicazione “Valsugana e Tesino a misura di famiglia”curata da Silvia Conotter con la collaborazione dell’Agenzia per la famiglia, Distretto famiglia Valsugana-Tesino, Apt Valsugana e Trentino marketing. Un lavoro sinergico che ha portato al confezionamento di un prodotto fruibile, dinamico e moderno scritto e pensato per le famiglie trentine e ospiti.

Presenti oggi in conferenza stampa Giuliana Gilli, vicepresidente della Comunità di valle e referente del Distretto famiglia Valsugana e Tesino, che ha commentato: “si tratta di un obiettivo raggiunto a cui la Comunità di valle, il territorio, i partner dei Distretti famiglia tenevano particolarmente e che si è avvalso della professionalità della Conotter e della regia dell’Agenzia per la famiglia. La speranza è che abbia una ricaduta positiva per la nostra economia e ringrazio Silvia che ha perlustrato il nostro territorio in tutte le direzioni, scoprendo la diversificata offerta per le famiglie disseminata nella comunità di valle. Il nostro Distretto è nato nel 2011 con 24 organizzazioni aderenti ed ora abbiamo raggiunto quota 96 partner, tra cui tutti i comuni della Valsugana-Tesino, registrando 46 certificazioni “Family in Trentino”: significa che il territorio ha creduto in questo progetto che trova le sue fondamenta in una rete fattiva e fruttuosa di relazioni che vanno ulteriormente ampliate. Questa guida è uno strumento che ci aiuta a raggiungere questo obiettivo ed è un’opportunità per valorizzare i nostro partner pubblici e privati.”

Ha preso poi la parola l’autrice del libro, Silvia Conotter “è stato un lavoro molto impegnativo e la chiave del successo di questi prodotti è data dal faticoso ma motivante impegno di andare di persona e verificare le realtà che si rivolgono alle famiglie. Non tutte quelle raccolte hanno il marchio “Family in Trentino”, visto che è un processo in continuo movimento e, in prospettiva, vogliamo stimolare altre realtà a prendere il marchio e, al contempo, dare visibilità a chi ne è già in possesso. Valsugana e Tesino sono state una sorpresa: un territorio incomntaminato con passeggiate facili ”family” e numerose strutture che offrono esperienze autentiche alle famiglie. Sono felice di aver dato visibilità a questo territorio a volte sottovalutato. L’obiettivo è che la guida diventi uno strumento di facile fruizione per creare nuovo movimento ed esplorazione del territorio.”

“Questa è la dimostrazone che il cartaceo ha ancora un valore – ha proseguito la Conotter - sulla scia del successo della mia guida “Il Trentino dei bambini”, che ha venduto 5000 copie, l’auspicio è di bissare questo risultato. La pubblicazione è composta da varie sezioni: le realtà museali hanno prticolare risalto e sono tutte certificate “Family in Trentino”, altre più piccole e poco conosciute, poi malghe e fattorie, agritur, un ricco capitolo di passeggiate e parchi naturali, eventi fruibili per famiglie, escursioni in quota, lo sport, sezioni “mangiare e dormire” che offrono prodotti dedicati alle famiglie e, in conclusione, l’elenco dei partner dei distretti . Il target famiglia è vincente.”

Stefano Ravelli dell’APT Valsugana, che ha collaborato alla guida, ha dichiarato: “è stato un bel riconoscimento riuscire a confezionare questo prodotto, a cui tanti soggetti hanno dedicato energie, tempo e risorse. Mi sono accorto che molti residenti non conoscono bene il Trentino ed è stata una felice occasione per fare uscite fuori porta, metterle in rete e sperimentarle di persona. Il potenziale sul territorio c’è e deve essere esportato anche fuori regione. La qualità dei servizi è cresciuta, ora c’è una battaglia sul prezzo per accaparrarsi nuovi clienti ma invece bisogna puntare sulla qualità delle strutture ricettive. Abbiamo collaborato fornendo a Silvia foto, dati e consigli su dove e cosa visitare. La guida sarà messa in vendita presso tutti i punti informativi delle Apt. Un plauso a tutti per la fattiva realizzazione e a Curcu per aver creduto nel progetto e a Trentino marketing che ci ha sostenuto in quest’opera.”

Ha tirato le fila della conferenza stampa Luciano Malfer, dirigente dell’Agenzia provinciale per la famiglia, che ha commentato: “oggi inauguriamo la prima di una serie di guide con l’azione sinergica della Provincia e di alcuni professionisti sul territorio: distretti famiglia, Apt, Trentino marketing, ecc. per dare evidenzia della qualità dei servizi per le famiglie residenti ed ospiti. Obiettivo indirretto della guida è veicolare le eccellenze familiari e spingere il territorio a rincorrere queste certificazioni per offrire facilities che creano valore aggiunto e aumentano l’attenzione privilegiata per le famiglie, come ad esempio l’introduzione di: fasciatoio, menu bimbo, spazio gioco interno, ecc. La prossima guida prenderà in esame la val di Fiemme e il traguardo sarà di confezionare guide con questo format per ogni Distretto famiglia.”

Ha concluso quindi Michele Barcatta, responsabile dell’Apt Val di Fiemme: “la prossima guida sarà pubblcata verso marzo-aprile. Il distretto famiglia val di Fiemme è nato nel 2010 con capofila il comune di Cavalese e ad oggi abbiamo hanno superato le 100 organizzazioni aderenti. Già da prima del 2010 la valle lavorava sul progetto famiglia al fine di offrire attività e servizi con questo target e rivolti sia alle famiglie residenti che ospiti. Ci crediamo per il riscontro sociale ma soprattutto turistico ed economico. “

Erano presenti oggi anche l’editore Paolo Curcu e Trentino marketing

(an)

< visualizza le notizie del mese di Settembre

< altre notizie

Richiesta informazioni

* = campo obbligatorio

Ai sensi del D.Lgs.196/2003 si informa che i dati personali liberamente comunicati a seguito dell'inoltro del presente modulo verranno trattati con la massima riservatezza. Per ulteriori dettagli leggi l'Informativa Privacy.