Attualità

IMG-20170128-WA0009_imagefullwide

Alla fiera del Trentino dei bambini: stand, laboratori e… Family Card!

Il 28 e il 29 gennaio il polo espositivo di Trento Fiere ha ospitato la quarta edizione della fiera del Trentino dei Bambini. Due giorni di giochi, laboratori, letture animate, incontri per diffondere e condividere creatività, esperienze educative, arte e proposte formative. Presenti anche l’Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili con l’Ufficio Informatica della Provincia e il team dello Sportello Famiglia a disposizione dei genitori per attivare la Family Card. In due giorni sono state 200 le tessere emesse superando così la quota di 800 famiglie che ad oggi hanno attivato la propria Family Card.
Nello stand dell’Agenzia della Famiglia hanno riscosso interesse e curiosità, ma soprattutto tanta voglia di mettersi alla prova, anche i laboratori dedicati all’archeologia proposti dai Servizi educativi dell’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali.

Si è chiusa con numeri da record la quarta edizione della fiera de "Il Trentino dei Bambini". Un modo per far incontrare la domanda e l’offerta in campo di educazione, divertimento, creatività e sport. Presenti in entrambi i giorni anche l’Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili con un punto informativo e il team dello Sportello Famiglia a disposizione per accompagnare i genitori nella richiesta di erogazione della Family Card. Oltre 200 le tessere emesse nelle ore di apertura dello stand, una ogni 5 minuti. Il risultato è stato reso possibile dalla collaborazione con l’Ufficio Informatica della Provincia a supporto dell’attivazione della Carta Provinciale dei Servizi necessaria per la procedura. A quindici giorni dall’avvio, sono oltre 800 le famiglie che si sono registrate e hanno attivato la Family Card che offre agevolazioni e riduzioni per viaggiare sui mezzi pubblici provinciali e per visitare musei e castelli trentini.
Nello stand dell’Agenzia della Famiglia hanno riscosso interesse e curiosità, ma soprattutto tanta voglia di mettersi alla prova, anche i laboratori dedicati all’archeologia proposti dai Servizi educativi dell’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali a cui fanno capo il Museo delle Palafitte di Fiavé, il Museo Retico e i siti archeologici della Tridentum romana. Un vero e proprio tuffo nel passato per imparare divertendosi come vivevano i nostri antenati nell’antichità. I piccoli archeologi hanno utilizzato l’argilla per riprodurre e plasmare oggetti come quelli ritrovati dai professionisti, mentre con l’ocra gialla e rossa e altri pigmenti naturali hanno dipinto come nella preistoria. Soddisfazione anche per i piccoli partecipanti che si sono cimentati con impegno nella tessitura e nella lavorazione a sbalzo di lamine di rame decorate come quelle utilizzate dall’antico popolo dei Reti. 

(ab)

Per ulteriori informazioni:
Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili: www.trentinofamiglia.it
Family Card: https://fcard.trentinofamiglia.it/
Sportello Famiglia: http://www.trentinofamiglia.it/Menu/Sportello-famiglia
Soprintendenza per i beni culturali Ufficio beni archeologici: www.cultura.trentino.it/Temi/Archeologia
Il Trentino dei Bambini: http://www.iltrentinodeibambini.it/  - Pagina Facebook: https://www.facebook.com/iltrentinoaltoadigedeibambini/

Fonte: https://www.ufficiostampa.provincia.tn.it/Comunicati/Alla-fiera-del-Trentino-dei-bambini-stand-laboratori-e-Family-Card

< visualizza le notizie del mese di Gennaio

< altre notizie

Richiesta informazioni

* = campo obbligatorio

Ai sensi del D.Lgs.196/2003 si informa che i dati personali liberamente comunicati a seguito dell'inoltro del presente modulo verranno trattati con la massima riservatezza. Per ulteriori dettagli leggi l'Informativa Privacy.